domenica, Agosto 7, 2022
28.7 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Visto che il plebiscito digitale è stato una farsa, busato si candida

Da leggere

busato2di POLENTONE

Gianluca Busato, alias il “Busone digitale” (VEDI QUI), quello che il Veneto sarebbe già indipendente, quello che il Veneto non pagherebbe le tasse all’Italia, quello che al “plebiscito farsa digitale” avrebbero votato oltre due milioni e trecentomila… “cileni”, un giorno disse: “Non saremo mai un partito, non ci candideremo mai a elezioni italiane”. Beh… chiunque gli abbia creduto meriterebbe il tapiro d’oro, visto il suo passato (costellato di competizioni elettorali fallite) e considerato che – tra le altre – un secondo dopo aver raccontato la frottola dei 2 milioni e fischia voti (mai certificati ovviamente), annunciò il partito “VENETO-SI”, quello che lui avrebbe votato qualora si fosse presentato. Il Vanesio della Marca se le cantava e se le suonava da solo fin da allora.

Tra le molte corbellerie sparate ai quattro venti dal “Digital-man” del radicchio, c’è anche questa chicca: “Se supereremo i due milioni di votanti non ci sarà bisogno delle elezioni del 2015”. Dopo averla letta sul suo sito, in Veneto non hanno ancora smesso di ridere. Ma tant’è! 

Veniamo al dunque, quale è l’ultima “notizia” letta sulla stampa locale? Questa: “Si candida anche il venetista Busato”. O poffarbacco, che uomo di parola! Ovvio, lui mica si candida con quelli del “cartello venetista” di Noi Veneto Indipendente, eh no! Quelli stanno con Zaia, sostiene il “Busone digitale”, che con Chiavegato s’è persino fatto fotografare mano nella mano. E siccome dall’altra parte, per giunta, c’è la Moretti, lui s’è inventato il terzo polo, anzi il terzo pollo!

Insiste: “Serve un’alternativa che ci porti alla piena indipendenza”. Apperò! Ma allora, se pronuncia siffatta tesi, vuol dire che ai tempi del plebiscito digitale stava solo vaneggiando, quando parlava e festeggiava rinate Repubbliche di San Marco, in cui lo candidavano presidente. Vabbé non sottilizziamo… c’è una chicca finale che riporta sempre la stampa, in merito alla nuova impresa del Busato. Si legge: “Per chi fosse interessato si cercano volontari e finanziatori”. Un consiglio: per referenze chiedete a Raffaele Serafini. (VEDI QUI)

- Advertisement -

Correlati

1 COMMENT

  1. comunque anche Chiavegato si candida , un ‘ altro che aveva giurato “Mai una Carega”! qui come la mettiamo, mi piacerebbe avere una vostra opinione. saluti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti