YEMEN, I SEPARATISTI CIRCONDANO IL PALAZZO PRESIDENZIALE

di REDAZIONE

Sono almeno 30 le persone uccise nelle ultime 24 ore in scontri tra forze governative e separatisti nella città portuale di Aden, nel sud dello Yemen.

Lo ha riferito una fonte medica alla Dpa, spiegando che altre decine di persone sono rimaste ferite negli scontri. ”Alcune delle persone rimaste ferite versano in gravi condizioni. Il bilancio delle vittime è destinato a salire visto che gli scontri stanno continuando”, ha aggiunto a condizione di anonimato.

Scontri sono in corso ad Aden da una settimana, tra forze fedeli al governo riconosciuto dalla comunità internazionale e combattenti che cercano una indipendenza per il sud.

I separatisti hanno invaso tre caserme dell’esercito e circondato il palazzo presidenziale. Aden è diventata la sede temporanea del governo riconosciuto dalla comunità internazionale dopo che gli Houthi hanno preso il controllo della capitale Sana’a alla fine del 2014.

Print Friendly, PDF & Email
Rubriche FuoriDalMondo