CARI ABBONATI, GRAZIE E BUON 2016 ALL’INSEGNA DI LIBERTÀ E INDIPENDENZA

Immagini-buon-2016di GIANLUCA MARCHI

Cari abbonati, cari lettori, è passato un anno e mezzo esatto da quando il MiglioVerde ha cominciato le sue pubblicazioni. Se siamo ancora qui, è grazie a coloro che hanno scelto di sostenerci, sia all’inizio di questa avventura, che allo scadere del primo anno di vita.

Il MiglioVerde è un baluardo dell’indipendenza e delle libertà individuali, un baluardo quotidiano che vive solo grazie al vostro sostegno, evitando accuratamente ogni finanziamento pubblico. Ciononostante, non galleggiamo nell’oro, è evidente. Eppure, basterebbe che ciascun abbonato convincesse un amico a sottoscrivere un altro abbonamento e certamente potremmo fare un salto di qualità.

Se il MiglioVerde è una rivista credibile, lo si deve senza dubbio all’ottimo lavoro di tutto lo staff, a partire da Leonardo Facco, vice-direttore e anima del giornale. Lo si deve a tutti i collaboratori, tra i quali alcune delle migliori firme del libertarismo in circolazione, che propongono puntualmente i loro articoli; lo si deve a Luca Fusari, instancabile e puntuale nel pubblicare quanto di meglio arriva da importanti siti internazionali; lo si deve alla Libreria del Ponte ed a PercorsiAudio, nostri sponsor della prima ora. Lo si deve, ovviamente, all’opera di Gilberto Oneto. 

Il primo anno, abbiamo toccato il milione di visite. In questi sei mesi del secondo anno (MiglioVerde è apparso online il 30 giugno 2015), i lettori sono aumentati del 30%, speriamo sia di buon auspicio. Tra qualche giorno, partirà una nuova rubrica, “ilFACCOquotidiano”, breve rassegna stampa giornaliera – assai poco ortodossa – scaricabile tramite poadcast. Qualche altra novità, speriamo di aggiungerla durante quest’anno.

Non serve aggiungere altro, se non augurarvi un 2016 all’insegna della libertà e dell’indipendenza, che per noi sono valori non negoziabili!.

Rubriche Gilberto Oneto PensieroLibero