giovedì, Maggio 23, 2024
14.4 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

A processo per disobbedienza: 400 sindaci “scortano” artur mas in tribunale

Da leggere

Mastribunaledi MARIETTO CERNEAZ

Stamattina, Artur Mas s’è presentato in tribunale, visto che è stato rinviato a giudizio per il referendum indipendentista organizzato nel novembre del 2014. Ma non era solo. Insieme a lui, che dovrebbe rispondere all’accusa di “disobbedienza”, c’erano 400 sindaci indipendentisti. 

Scrive il Messaggero: “Fra le migliaia di sostenitori riuniti davanti al tribunale ci sono anche diversi parlamentari catalani indipendentisti. La folla grida «indipendenza!» e «via, via la giustizia spagnola!». Martedì sono già state sentite dal giudice istruttore l’attuale ministra dell’educazione catalana Irene Rigau e l’ex vicepresidente Joanna Ortega, imputate con Mas. In precedenti dichiarazioni il presidente catalano ha respinto l’accusa di ‘disobbedienzà affermando di essere stato protagonista di un atto di «ribellione democratica»”.

Non solo, prima di presentarsi davanti ai magistrati spagnoli, Mas ha partecipato ad una cerimonia commemorativa dedicata ad un suo predecessore ucciso dalla dittatura franchista, visto che proprio oggi si celebra il 75° anniversario dell’uccisione di Luis Companys, già presidente catalano, consegnato a Franco dai nazisti nel 1942.

La Catalogna ha intrapreso la strada dell’indipendentismo e le elezioni del 27 settembre scorso hanno decretato il sì a questo progetto. Mas è uno dei leader più in vista, essendo il governatore uscente della Catalogna. La presenza in tribunale di 400 sindaci la dice lunga sull’unità d’intenti di questo popolo.

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli recenti