A Torino un omaggio a Sergio Ricossa, un gigante della libertà

di LEONARDO FACCO Di Sergio Ricossa ho ricordi importanti. Ho scoperto le sue idee leggendo i suoi editoriali su “il Giornale”, ho approfondito l’economia sfogliando i suoi libri, ho capito che razza di gigante della libertà fosse frequentandolo. Di Sergio Ricossa ho anche il piacere di aver pubblicato da editore un suo libro – “Da liberale a libertario”, curato da Alberto Mingardi. Tra tanti momenti vissuti che mi legano a lui, c’è il piacevole ricordo di quell’intervista che mi ha rilasciato, a casa sua nel 2009, per  “Elogio dell’evasore fiscale”, uno dei libri che ho scritto ed a cui sono particolarmente affezionato. Con Sergio Ricossa (e gli amici del Cidas, Natale Molari in testa) ho organizzato un convegno a Milano (foto), nel lontano 2000, contro l’Euro e l’Europa, quando parlarne male non era per niente di moda. Ecco, il professor Ricossa non è mai stato un personaggio di moda in Italia. E’ stato vice presidente della Mont Pélerin Society, accademico dei Lincei, ma soprattutto è uno…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche Cronache