FINIRÀ CHE SOLO I FUORILEGGE USERANNO IL CONTANTE

di BILL BONNER

L’economista di Harvard, Larry Summers, è una fonte affidabile di sproloqui e un portavoce del cosiddetto Deep State. Per far capire ai lettori di cosa parla, possiamo riassumere il concetto dicendo che gli elettori non hanno voce in capitolo quando si tratta di decidere chi gestisce il Paese. Al potere c’è un “governo ombra” composto da élite, clientelisti, lobbisti, burocrati, politici e zombie, alias lo Stato Profondo. In parole povere, non importa quale partito sia al potere; il governo ombra è quello che comanda. Volete sapere cos’ha in mente ora il governo ombra? Leggete Larry Summers.

«E’ tempo d’uccidere le banconote da 100 dollari», ha scritto sul Washington Post (un’altra fonte affidabile fatta da malelingue). Il governo ombra vuole utilizzare una moneta che possa facilmente controllare, tassare e confiscare. E la cartamoneta a quanto pare avrebbe fatto il suo tempo. La Francia ha già vietato alla sua popolazione d’effettuare transazioni in denaro al di sopra dei 1000 euro.

La Norvegia e le più grandi banche della Svezia stanno sollecitando l’abolizione totale del denaro contante. E ci sono piani ai più alti livelli del governo d’Israele, India e Cina per rimuovere il denaro contante dalla circolazione. L’amministratore delegato di Deutsche Bank, John Cryan, prevede che il denaro contante tra 10 anni da oggi «probabilmente non esisterà più».

Ed ecco cosa ha scritto Summers sul Washington Post:

«Le attività illecite sono facilitate quando un milione di dollari pesa 2.2 libbre, ma  peserebbe 50 libbre se il taglio più alto delle banconote fosse di 20 euro».

Insomma, propone «un accordo globale per fermare l’emissione di banconote di valore superiore ai 50 o 100 dollari. Tale accordo sarebbe più significativo di qualunque altra cosa il G7 o il G20 abbia fatto negli anni passati». Perché Summers è così sicuro che bandire i 100 dollari sia una cosa buona? Scopriamo che la sua fonte è un documento di ricerca presentato da Peter Sands, ex-amministratore delegato di British Bank Standard Chartered, e pubblicato per la Harvard Kennedy School of Government.

«Le banconote di taglio alto– spiega la relazione – svolgono un piccolo ruolo nel funzionamento dell’economia legittima, ma un ruolo cruciale nell’economia sommersa». Sands dovrebbe saperne qualcosa, soprattutto quando si parla di nascondere denaro. Mentre era amministratore delegato, l’autorità regolatrice massima di New York minacciò di togliere a Standard Chartered la sua licenza bancaria. Dicevano che la banca “tramò” con il governo iraniano per nascondere 60.000 transazioni illegali, per un ammontare come minimo di 250 miliardi di dollari. Su questo blog non pretendiamo di sapere come migliorare il mondo. Sappiamo solo quello che ci piace. E non ci piace quando le altre persone ci dicono cosa fare.

L’anno scorso abbiamo viaggiato in tutto il mondo. Siamo andati dove volevamo andare. Abbiamo fatto più o meno quello che volevamo fare. Di rado abbiamo avuto la sensazione che qualcuno ci stesse comandando a bacchetta. Ma pensiamo agli Stati Uniti di oggi: “Si slacci la cintura. Si tolga le scarpe. Ha qualcosa in tasca? Le svuoti. Accendere le luci. Allacciare le cinture di sicurezza. Mettere in funzione i tergicristalli”.

Questa mattina, passeggiando nel parco, abbiamo trovato questo cartello: “Tenete a Freno i Vostri Animali.  Non è solo una cortesia nei confronti dei vostri vicini. È LA LEGGE”. Le persone che vogliono costringervi a seguire le loro idee, sono sempre persone le cui idee sono stupide.

“Fate sempre il contrario di quello che vi dicono di fare”, ci ha suggerito un amico in Francia il cui padre, durante la Seconda Guerra Mondiale, era sindaco di una piccola città. “C’era stato “un incidente”‘ Credo che la Resistenza avesse ucciso un soldato tedesco nella zona. Fu in quel momento, verso la fine della guerra, che i nazisti facevano rappresaglie contro i civili. Così dissero a mio padre di radunare tutti gli abitanti nella piazza del paese’. ‘Invece mio padre disse a tutti di correre nei boschi. Sono stati fortunati. Sono sopravvissuti alla guerra”. Ma ora Summers vuole portare il nostro denaro in piazza.

Invece delle banconote da 100 dollari, vuole costringerci ad utilizzare cifre elettroniche registrate in una banca regolamentata a livello federale. Avete mai visto uno di questi “dollari elettronici”, cari lettori? Noi no. Non sappiamo come sono fatti. E siamo profondamente sospettosi riguardo tutta la faccenda.

La Banca Centrale Europea e la Banca del Giappone (insieme alle banche centrali in Danimarca, Svezia e Svizzera) hanno già imposto un tasso d’interesse negativo (praticamente una tassa) sui conti che le banche commerciali detengono presso i loro istituti (i cosiddetti “conti di riserva”). Queste banche centrali contano sul fatto che le banche commerciali faranno cadere sui loro clienti questa nuova tassa. E’ già successo in Svizzera…

Il nostro collega Chris Lowe c’ ha detto che quest’anno Alternative Bank Schweiz (Abs) inizierà ad imporre un tasso d’interesse negativo sui depositi dei clienti. ABS applicherà una sanzione annuale del 0,125% sui depositi inferiori ai 100.000 franchi svizzeri e una sanzione annuale dello 0,75% sui depositi superiori ai 100.000 franchi svizzeri. In sostanza, Abs sta punendo i clienti che mantengono i loro soldi in deposito. Se mettete 1 milione di dollari in banca con uno 0,75% d’interesse negativo, un anno dopo vi ritroverete 992.500 dollari. La banca ha confiscato 7.500 dollari. Ad un tasso negativo, diciamo, del 3%… pagate 30.000 dollari l’anno solo per mantenere il vostro denaro in deposito.

Sembra una truffa... Gli Stati aboliscono i contanti. Non avete altra scelta se non quella di lasciare i vostri risparmi in deposito. E siete costretti a pagare le banche per conservare il vostro denaro. Ma aspettate, le banche non stanno affatto custodendo il “vostro” denaro. Un deposito bancario rappresenta un credito che la vostra banca ha nei vostri confronti. Non ci sono contanti in un caveau… solo tanti 1 e 0 su un database da qualche parte. Se la banca decide di non ridarvi il “vostro” denaro, peggio per voi. E’ come se qualcuno si offrisse di custodire la vostra torta di ciliegie. Poi se la mangia, promettendo di ridarvene una uguale quando lo desiderate. Inoltre, ha la faccia tosta di richiedere un pagamento mensile per “custodire” la torta.

E quando la vorrete indietro, non sarà in grado di ridarvela: “Peccato, oggi non c’è. Provate a tornare domani”. Oppure: “Mi dispiace, ma il governo ha dichiarato le ciliegie un frutto in via d’estinzione. Non sono autorizzato a ridarvi indietro la torta. Però era molto gustosa”. Quanto vi verrebbe a costare questa torta elettronica… , se dovete pagare qualcuno per mangiarla al posto vostro? Immaginate di dover pagare voi l’affitto all’affittuario di casa vostra. Quando dovete pagare qualcuno per togliervi il denaro dalle mani, potete immaginare quanto valgano i soldi che avete in tasca. E quando la vostra banca (o il governo ombra) vorrà confiscare il vostro denaro, chi la fermerà? Almeno se avete i contanti dovranno presentarsi fisicamente da voi.

Quando il denaro è depositato in banca (nient’altro che conti elettronici) tutto quello che devono fare è premere un pulsante. Questo è ciò che è accaduto a Cipro. Le banche si stavano sfracellando. Così hanno confiscato i depositi per cercare di tornare di nuovo in pista. Chi fermerà la stessa cosa in America? Giudici nominati dal governo ombra? La polizia sul libro paga del governo ombra? I politici al soldo del governo ombra? Quando il contante viene messo fuorilegge, solo i fuorilegge avranno i contanti. E tali noi saremo. Saluti.

*Articolo tratto da QUI

Rubriche Denari