BOUGANVILLE VOTA PER L’INDIPENDENZA: URNE APERTE PER DUE SETTIMANE

di MARIETTO CERNEAZ Da sabato, a Bouganville hanno iniziato a votare per la loro indipendenza! Nell’isola del Pacifico stanno votando  un referendum storico per decidere se diventerà la nazione più nuova del mondo, ottenendo l’indipendenza dalla Papua Nuova Guinea. Il voto durerà due settimane ed è una parte fondamentale di un accordo di pace sottoscritto nel 2001, che ha posto fine a una guerra civile in cui almeno 15.000 persone sono morte nel gruppo di isole a est della terraferma della Papua Nuova Guinea. Gli esperti ritengono che i 250.000 abitanti di Bougainville voteranno, in maniera schiacciante, a favore dell’indipendenza, più che per l’altra opzione che prevede una maggiore autonomia. Il voto, però, non rappresenterà l’ultima parola. Il referendum non è vincolante e un voto per l’indipendenza dovrebbe essere negoziato dai leader di Bougainville e Papua Nuova Guinea. E l’ultima parola sarebbe andata ai legislatori del parlamento della Papua Nuova Guinea, con i quali si aprirà un lungo dialogo. Gianluca Rampolla, coordinatore dell’ONU e residente in Papua…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche FuoriDalMondo