sabato, Marzo 25, 2023
14.4 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Catalogna: grazie alle elezioni regionali diventeremo indipendenti

Da leggere

barcellona-diadadi REDAZIONE

La Catalogna ci riprova. Dopo il giudizio di incostituzionalità arrivato da Madrid sul referendum indetto dall’amministrazione regionale per chiedere ai cittadini se volevano staccarsi dalla Spagna, i partiti indipendentisti hanno trovato una nuova via per la secessione. (vedi qui)

Il 27 settembre i catalani saranno chiamati ad eleggere il nuovo governo della Regione. I partiti indipendentisti vogliono così utilizzare questa consultazione come base legale per avviare un processo indipendentista: se vinceremo noi, fanno sapere gli organizzatori, ci saranno le basi legali per scrivere una nuova costituzione e separarci da Madrid.

La road map è tutt’altro che lineare, ma non per questo  è destinata al fallimento (vedi qui). Ad aver elaborato il piano sono stati Esquerra Republicana e Convergencia Democratica de Catalunya. Dopo le elezioni regionali si formerebbe un comitato incaricato di redigere una nuova costituzione, da sottoporre a referendum popolare. In caso di vittoria Barcellona si staccherebbe da Madrid, il tutto entro 18 mesi a partire da settembre 2015.

A novembre dello scorso anno, dopo che la corte costituzionale dichiarò illegittimo il referendum secessionista, una consultazione simbolica si tenne nelle piazze della Catalogna e richiamò 1,9 milioni di votanti, meno di un terzo dei potenziali aventi diritto (6,3 milioni).

I secessionisti però non vogliono lasciare anche l’Unione europea. Nei loro piani c’è solo la secessione da Madrid. Ma da Bruxelles fanno sapere che, in caso di indipendenza, la Catalogna dovrebbe fare una nuova richiesta di adesione. La stessa avvertenza fatta agli scozzesi.

FONTE ORIGINALE

- Advertisement -

Correlati

2 COMMENTS

  1. Signor Marchi parliamo di “Indipendenza”. Vediamo. Un lombardo viene in Veneto e decide lui cosa devono fare i veneti. Poi va in Liguria e decide lui cosa devono fare i Liguri. Lo fa poi in Campania, Umbria e Toscana. Nelle Marche decide di andare con NCD perchè la coerenza non è di questo mondo. Mi dica. Cosa ne pensa di questa “Inidpendenza”. Ognuno padrone a casa sua?

  2. VENETO: GRAZIE ALLE ELEZIONI REGIONALI RESTEREMO ITALIANI TUTTA LA VITA. Perchè Berlusconi, dopo che il Salviotto ha fatto l’accordo, appoggerà l’indipendenza. Già la vedo la Gelmini. VENETO INDIPENDENTE ! Ma va là…ma va là.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti

error: Content is protected !!