CATALOGNA: INDIPENDENTISTI VERSO LA MAGGIORANZA ASSOLUTA

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!

di REDAZIONE

Nonostante i tre partiti indipendentisti catalani si siano presentati separati alle elezioni, una loro alleanza post-voto li porterebbe ampiamente a superare la maggioranza assoluta del parlamento catalano, pari a 68 voti. Su 135 seggi, secondo i primi sondaggi diffusi alla chiusura dei seggi, l’eventuale blocco indipendentista (Erc, Junts e Cup) otterrebbe tra i 73 e i 78 seggi mentre tutti gli altri, che comprendono forze molto lontane politicamente tra loro (socialisti, Ciudadanos, Ecp, Vox e Partito popolare) si fermerebbero anche sommati a 56-62 seggi.

Secondo il sondaggio di TV3 e Catalunya Ràdio, gli indipendentisti di ERC (Esquerra Republicana de Catalunya, sinistra repubblicana catalana) vincerebbero le elezioni catalane con 36-38 seggi. Lo riferisce il quotidiano La Vanguardia online. Secondi sarebbero i socialisti del Psc (34-36 deputati), terzi gli altri separatisti di Junts (30-33 seggi). L’estrema destra di Vox dovrebbe entrare nel Parlamento catalano.
Secondo il sondaggio la CUP diventerebbe la quarta forza più votata, En Comú Podem otterrebbe tra i 6 e i 7 seggi, come Vox e Ciudadanos, mentre il PP potrebbe arrivare a 5, mentre non è chiaro se il PdeCat entrerà in Parlamento.

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!
Rubriche FuoriDalMondo