CONTRO IL NEW DEAL: IL SOCIALISTA ROOSVELT COPIÒ HITLER, MUSSOLINI E L’URSS

di JACOB G. HORNBERGER Nel bel mezzo del dibattito al Congresso sulla legge fiscale di Donald Trump, gli esponenti di sinistra accusarono i Repubblicani di aver pianificato lo smantellamento del New Deal di Franklin Roosevelt. Anche se un tale allarmismo era infondato, dato che i Repubblicani favoriscono i programmi e la filosofia del New Deal tanto quanto i liberali, sorge spontanea la domanda: perché gli americani non dovrebbero smantellare questo esperimento socialista e interventista durato quasi un secolo? È impossibile esagerare la portata di ciò che il New Deal di Roosevelt ha fatto all’America. Ha rivoluzionato il sistema economico del paese, convertendolo da uno basato sul libero mercato e sulla carità volontaria a uno basato sul socialismo e la carità obbligatoria. Nel 1787, nonostante la schiavitù, le tariffe e molte più piccole violazioni della libertà, il popolo americano diede vita alla società più insolita – e più libera – della storia. Per capirci: §  Praticamente nessuna regolamentazione economica. Le persone erano libere di impegnarsi nelle imprese…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
CONDIVISIONI
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche ControPotere