lunedì, Dicembre 5, 2022
8.3 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Covid 19, una tranquilla mattinata di vita a tallin

Da leggere

di REDAZIONE

Veramente, in tutta Europa il Covid-19 sta seminando il panico?

Ecco, di seguito, una breve cronaca di un amica, riferita a questa mattina in quel di Tallin, capitale dell’Estonia.

Ora, aspettiamo i “debunker” di Mentana al varco.

- Advertisement -

Correlati

2 COMMENTS

  1. Premesso che sono appena rientrato dall’estero, la Francia, dove da settimane diversi dipartimenti sono dichiarati zone rosse, i telegiornali francesi fanno terrorismo al pari se non di più di quelli italiani a proposito del virus cinese. Sono abituato a ragionare con la mia testa, quindi sono andato in Francia ugualmente e vi assicuro che la vita scorre normalmente, qualcuno gira con la mascherina, molti no, non si sentono ambulanze, nei locali si va quasi normalmente, il cameriere arriva con la mascherina ma non sempre, i tavoli nei bar sono disposti come gli anno precedenti, vecchietti senza mascherina che giocano a petanque senza allarmismi.
    Mi fermo qui e vi dico perché nonostante tutto il terrorismo sono andato ugualmente in Francia: nessuno più parla di morti per polmonite, influenza, tumore, traumi, infezioni, ecc. Il sospetto, il forte sospetto è che chiunque muoia in ospedale venga classificato come morto per cinese (covid19). Uno si spacca la testa in moto? Morto per covid, Uno muore di tumore? Morto per covid. Muore di vecchiaia? Morto per covid, tanto nessuno fa l’autopsia. Mi piacerebbe avere delle belle classifiche con il raffronto rispetto agli anni scorsi delle varie morti elencate prima (e anche altre). Sono certo che il tasso di mortalità sia più o meno lo stesso, semplicemente chiunque muoia viene classificato come morto per cinese. Sul perché venga fatto a livello planetario questo terrorismo a livello orwelliano taccio ma ho delle idee molto precise.

    • Sono convinto anch’io che in molti paesi la propaganda sia come quella italiana.
      D’altronde è evidente come questa follia collettiva e totalitaria non sia solo da noi.
      Però è altrettanto vero che ci siano paesi in cui la narrazione è completamente diversa.
      Sul perchè avvenga tutto questo, temo sia ora di cominciare a dirlo apertamente, e non tacere.
      .
      Citazione per i “debunker” particolarmente azzeccata.
      Prima degli ultimi mesi, mai avrei pensato fossero tanto “militari” ed in malafede, ma basta seguire certe discussioni per togliersi ogni dubbio in merito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti