martedì, Giugno 18, 2024
29 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Ecco come cambieremo le regole dei social-network. Scrittori e pubblico protagonisti!

Da leggere

di JAIRAJ SETHI-CHRIS BEST-HAMISH MCKENZIE

Substack è parte di un cambiamento epocale dei media che dà più potere agli scrittori e ai creatori. Quando gli scrittori sono al comando, possono avere un rapporto diretto con i loro lettori, svolgere il lavoro che ritengono più importante e avere il potenziale per guadagnare molti più soldi di quanto potrebbero fare in altri luoghi, dove altri raccolgono la maggior parte dei benefici da il loro lavoro.

Il modello Substack è fiorente. La prova è che le imitazioni stanno fallendo e gli incumbent resistono.

Twitter ha iniziato a bloccare i collegamenti a Substack. Ci auguriamo che questa azione sia stata eseguita per errore e sia solo temporanea. Gli scrittori meritano la libertà di condividere collegamenti a Substack o altrove. Tuttavia, anche se questo cambiamento non è temporaneo, è un promemoria del motivo per cui iniziano a manifestarsi crepe nei modelli di business legacy di Internet. Quando si tratta di una qualsiasi delle altre grandi piattaforme, le regole sono le stesse. Se scrittori e creatori non sono padroni della gestione del rapporto con il proprio pubblico, non hanno il controllo.

Il nostro modello incentrato sullo scrittore e sul lettore rappresenta il futuro di Internet. Qualsiasi piattaforma che beneficia del lavoro di scrittori e creatori ma che non dà loro il controllo sui commenti si chiederà inevitabilmente come rispondere alle piattaforme che lo fanno.

Sebbene gli operatori storici, social network, possano intraprendere azioni per ostacolare questo cambiamento, lavoreremo sodo per garantire che scrittori e creatori ottengano solo più proprietà e controllo del loro futuro. Daremo agli scrittori un controllo ancora maggiore sulla grafica delle loro pubblicazioni, fornendo loro gli strumenti per far crescere le loro comunità e semplificando la crescita del loro pubblico attraverso la rete Substack.

Molto presto lanceremo Notes, frutto di un grande investimento per fornire agli scrittori un’alternativa per la crescita al di fuori dei tradizionali social network. Notes è progettato per guidare la scoperta in Substack, offrendo a scrittori e lettori la possibilità di consigliare quasi tutto, inclusi post, citazioni, commenti, immagini e collegamenti.

Ma la magia di una rete in abbonamento come questa non è da irresponsabili. Quando funzionerà, funzionerà grazie a te. Le reti in abbonamento come Substack prevarranno grazie alle persone che scelgono di farne parte, perché credono che i principi in gioco offrano qualcosa di meglio.

Substack potrebbe essere un piccolo soggetto, nuovo arrivato, ma la portata combinata degli scrittori che già oggi sono iscritti, sia per numero che per impatto culturale, è fin d’ora enorme. Se un numero sufficiente di persone sceglierà di giocare a questo nuovo gioco, funzionerà e nessuno potrà fare nulla per fermarlo.

Grazie a tutti gli scrittori e gli abbonati per aver contribuito a rendere Substack quello che è oggi. Il prossimo capitolo sarà ancora migliore.

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli recenti