martedì, Agosto 9, 2022
23.9 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Festa dei veneti, con le tradision e contro le divixion

Da leggere

cittadella7RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

La Festa dei Veneti nasce nel 2004 dalla felice intuizione dei vertici dell’Associazione Culturale “Veneto Nostro”, meglio conosciuta come “Raixe Venete”.

Sin da subito e per volontà degli organizzatori, attraverso questo Evento si è voluto promuovere fortemente la cultura veneta in tutti i suoi aspetti, dalla lingua alla storia, dall’arte alle tradizioni locali.

La Festa dei Veneti si è sempre distinta per il carattere fortemente culturale ed identitario – ovviamente non politico – dimostrando che la cultura veneta è un patrimonio che appartiene a tutti i Veneti indistintamente e al di là delle visioni politiche o ideologiche di ciascuno.

Dalle prime edizioni che hanno visto la partecipazione di poche migliaia di persone siamo arrivati negli ultimi anni a diverse decine di migliaia di partecipanti, tanto che da molti la Festa dei Veneti è stata definita come “el pì gran Evento de cultura veneta”.

Tra i vari ospiti che si sono susseguiti negli anni possiamo ricordare Giuseppe Bortolussi della CGIA di Mestre, lo scrittore Pino Aprile, il giornalista e saggista Lorenzo del Boca, l’onorevole Simonetta Rubinato, il Presidente del Veneto Luca Zaia, il Presidente di sezione di Corte d’Appello di Bologna Mario Agnoli, il costituzionalista Mario Bertolissi ed il sociologo Sabino Acquaviva.

Anche quest’anno la Festa si svolgerà in tre momenti: il venerdì sera, 5 settembre, sarà dedicato al dibattito pubblico, con un convegno in Piazza a Cittadella. Temi della serata saranno il Referendum per l’indipendenza del Veneto, la Prima guerra mondiale e, in generale, la situazione socio-politica attuale del Veneto.
Per sabato 6 settembre sono previsti alcuni concerti di musica veneta; fra gli ospiti anche Sir Oliver Skardy (ex Pitura Freska).
Domenica 7 settembre in tutto il centro storico di Cittadella saranno presenti più di 100 espositori con prodotti tipici, lavori artigianali ed associazioni culturali. Sul palco si alterneranno gruppi musicali, artisti e cabarettisti. Un momento importante della giornata sarà l’alzabandiera veneta accompagnata dalle note dell’inno veneto e da rievocazioni storiche.
La Festa si concluderà domenica sera con un concerto di musica classica e fuochi d’artificio.

Attraverso la promozione, la diffusione e la tutela della cultura Veneta – scopo sociale dell’Associazione – i promotori dell’evento perseguono l’obiettivo di far riscoprire l’identità ad un popolo a cui, purtroppo, è stata tolta o celata la propria vera anima e la memoria storica. Un’identità che guarda al Futuro e che non si chiude in se stessa, ma che vuol essere strumento di condivisione e di apertura: solo chi è forte della propria identità può confrontarsi ed aprirsi al mondo da vero protagonista.

Te spetemo! TUTI INSIEME CO LE NOSTRE TRADISION, CONTRO LE NOSTRE DIVIXION

http://www.raixevenete.com/

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti