GLI INVESTIMENTI PUBBLICI NON ESISTONO! È SOLO SPESA PUBBLICA

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!

di GIOVANNI BIRINDELLI Il Sole 24 Ore sostiene che «gli attuali vincoli europei impediscono all’Italia di rafforzare gli investimenti pubblici che pur a detta dell’Ocse sono ormai necessari per riportare la crescita nell’area». È utile ricordare che il concetto stesso di “investimento pubblico” è un controsenso logico. Gli investimenti pubblici non esistono: con questo termine gli statalisti si riferiscono, di solito inconsapevolmente, alla spesa pubblica. Un investimento è un impiego di risorse in attività produttive teso alla creazione di valore economico. L’atto vandalico di rompere le finestre delle case non è un investimento in quanto, sebbene possa richiedere impiego di attività produttive (p. es. raccolta di una pietra e impiego di una fionda) non è teso alla creazione di valore economico ma alla sua distruzione. Il valore economico di un bene o di un servizio, infatti, corrisponde a quanto della sua proprietà un individuo è disposto a cedere volontariamente in cambio di quel bene o servizio. Il valore economico quindi emerge solo attraverso uno scambio volontario o…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!
Rubriche ControPotere