mercoledì, Agosto 17, 2022
27.7 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Ha ragione francesco: non resta che il digiuno

Da leggere

di PONGO

Accadrà tutto nelle prossime ore, tutt’ al più nei prossimi giorni per cui queste righe che scrivo, sinceramente anche con disperazione,  entro pochissimo tempo risulteranno sorpassate e scadute come uno yogurt andato a male, però resta e rimane il concetto purtroppo valido. Dovunque ti giri,  guardi e ascolti  ti rendi conto che è il delirio. Obama e Putin non si capiscono, non c’è feeling tra loro. Vladimir difende Assad e nel mare davanti alla Siria ci sono parecchie navi russe mentre quelle di Barack ormai  stan là ferme da molti giorni e nulla succede. Forse sensi di colpa statunitensi,  strane sensazioni di non sentirsi più i poliziotti del mondo di una volta dopo le tante cappellate  fatte nei decenni passati.  Ma giorno dopo giorno forse domani o dopodomani chissà cosa può succedere.

Altro fronte : Saccomanni dice che finalmente ci sono segnali veri e la ripresa è in corso! Ma che film sta vedendo Fabrizio Saccomanni ?  Ogni tanto va in giro per le strade? Ascolta cosa dice la gente? Si rende conto di come moltissimi vivono? Ha dato un’occhiata giorni fa alla trasmissione “Presa Diretta” ? Sarebbero bastati quei dieci minuti in cui si vedevano sempre più famiglie italiane, non nord africani e sud americani ma italiani, procurarsi generi alimentari presso centri in stile Caritas, dove i prezzi dei viveri al dettaglio sono al minimo, come quelli all’ingrosso, per venire incontro a sempre più disoccupati o sottoccupati. Tenendo anche presente che in tante famiglie povere con figli piccoli,  i bambini vengono nutriti solo con cibi in scatola, tipo le verdure, sicuramente più economiche delle fresche  ma di  pessima qualità come alimentazione. Ma  siam felici perché Saccomanni vede positivo e non si rende conto, esattamente come l’ex-primo ministro Berlusconi  che nel 2009-10 non capiva proprio di che crisi si  parlasse, per Lui era solo una  difficoltà  psicologica.

Tiriamoci su il morale con il pilota-imprenditore del bresciano che ammazza la brasiliana da cui aspetta un figlio, poi torna a casa e mette su facebook la foto di se stesso con in braccio le sue due bambine avute dalla moglie, l’ultima tre mesi fa. Oppure esultiamo per la psichiatra uccisa a Bari a coltellate da un suo paziente che poi si scusa :”Non me ne sono reso conto…”. E in questi ultimi giorni  saranno sicuramente accadute altre analoghe tragedie.

Stamattina il ciclista, nel senso di quello che aggiusta le biciclette,  vicino a casa mia ce l’aveva con Fabrizio Cicchitto, quasi 73 anni, e di lui  diceva : “Cicchitto, una volta socialista dell’ ala più a sinistra, è in Parlamento dal ’76 il che vuol dire che è là dentro seduto  da 37 anni. Non si può sopportare….” continuava il ciclista ,”…..al massimo si potrebbero  reggere per due legislature, ma non oltre….” E mi sa che c’ha pure ragione, ‘sto ciclista ! Gente come Cicchitto parlamentare per quasi una vità e  giustamente, dopo quasi 40 anni laggiù sulla poltroncina,  può capitare di non  capire le  idiozie che fai…..povero Cicchitto, stretto collaboratore prima di Craxi e poi di Berlusconi, sinceramente una storia più penosa dell’altra. Ma lui forse non lo sa.  A  proposito, Lui…..il Silvio….come in passato ho più volte detto, non è  Lui in quanto Lui  che mi fa arrabbiare ma  quelli che gli danno ragione.  Spudoratamente ragione. Vedi Schifani, un nome che già si spiega da solo. Mi spiace,  m’era sembrato in passato una  persona quasi per bene, aldilà di notevoli  cappellate fatte come il lodo-Schifani del 2003 col quale si sospendeva i processi in corso alle cinque maggiori cariche dello Stoto,  praticamente un servizio su misura per  il suo Capo cioè Berlusconi all’epoca con il processo SME. Sarebbe bastato questo per capire chi era ‘sto schifoso di  Schifani, oltre qualche familiarità con situazioni mafiose (il buon Renato Schifani, nato a Palermo nel 1950, ex Democrazia Cristiana). Ma ora lo trovo veramente assurdo, come un bambino monellaccio che nasconde l’evidenza. Il suo capo l’han trovato con la marmellata rubata  in mano,  la faccia sporca di chi l’ha appena mangiata però se cade il governo la colpa è degli altri. E Schifani sostiene questo. Ma Renato, minchia, ti rendi conto di cosa dici ? Come dicevo, non possiamo prendercela con Silvio ma coi parecchi idioti che gli stanno attorno e  Lui, proprio Lui,  dovrebbe rendersi conto della feccia e marmaglia che lo consiglia. Lui, uomo di spettacolo, comunicatore, showman (unica cosa che sa fare) ma non si rende conto che accettando la condanna, pur sentendosi innocente e perseguitato, potrebbe chiaramente  fare la “vittima” sul serio e “subìre”  l’ingiustizia,  lavorando qualche mese  nei servizi sociali, così tutti si commuoverebbero,  compreso il Pd, e dopo potrebbe  rivincere  le prossime elezioni all’ 80% ? Semplice ed elementare no?  Ma lui forse ormai non  ha più la lucidità per capirlo e chi gli sta intorno è solo escremento.

Ha ragione Papa Francesco: facciamo digiuno! Digiuniamo per la Siria, Obama e Putin, per quello scemo di Schifani, per Cicchitto, anche per Renzi e  Bersani, per le quasi mamme uccise e per le psichiatre accoltellate, per Saccomanni che vede la luce, anche per l’Alitalia che  le servono 350 milioni per salvarsi, digiuniamo per i nuovi senatori a vita… Ha ragione il Papa, digiuniamo, digiuniamo e digiuniamo che sono già  tanti, tantissimi in Italia a farlo. E  saremo sempre di più aspettando che il Papa ci telefoni.

- Advertisement -

Correlati

1 COMMENT

  1. Dopo domani bombardano la siria.
    Lunedì prossimo sarà terza guerra mondiale o un preludio di questa.
    Tra due settimane apriranno fior di fabbriche d’armi, carri armati, mine anti uomo, nervini vari, ecc. ecc. ecc. quindi ci sarà lavoro per tutti.
    Per ottobre qualche genio dirà “avete visto che la crisi è finita ?”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti