venerdì, Aprile 19, 2024
16.5 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

I figli della libertà, in una miniserie tv il ricordo dei “tea party”

Da leggere

boston-tea-partydi REDAZIONE

Negli archivi di History Channel (Piattaforma Sky) c’è Sons of Liberty – Ribelli per la libertà, una miniserie evento che ripercorre la lotta di un gruppo di giovani uomini (Sam Adams e suo cugino John, Paul Revere, John Hancock e Joseph Warren) che hanno cambiato il corso della storia e hanno reso l’America una nazione.

Nati attorno al 1770 come società segreta del Massachussets, si resero protagonisti di numerosi atti vandalici contro gli abusi del governo britannico. Tra questi, il celebre Boston Tea Party, l’episodio considerato la prima scintilla della Rivoluzione americana, il 16 dicembre 1773: Sam Adams, insieme a un gruppo di patrioti americani travestiti da pellerossa, infatti, assalirono una nave britannica ancorata nel porto di Boston e gettarono in mare il prezioso carico di te’ che questa trasportava.

Facendosi chiamare Figli della Libertà, questi giovani patrioti contribuirono a fomentare la rivoluzione che portò alla Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti nel 1776 e, da ribelli che agivano in segreto, sono diventati gli eroi di un’intera nazione.

La miniserie li celebra con cast ricco di stelle: Ben Barnes (Le Cronache di Narnia) sarà Sam Adams, un leader carismatico con un debole per il crimine; Henry Thomas (E.T. l’extraterrestre) avrà la parte dell’avvocato conservatore John Adams, cugino di Sam; Michael Raymond James (True Blood) nel ruolo del veterano Paul Revere; Rafe Spall (Vita di Pi) nei panni di John Hancock, l’uomo più ricco dell’epoca a Boston; Ryan Eggold (The Blacklist) sarà il dottor Joseph Warren; Dean Norris (Breaking Bad) completerà il cast con il ruolo di Benjamin Franklin.

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli recenti