I PAESI EMERGENTI SCRICCHIOLANO E C’È CHI SENTE PUZZA DI RECESSIONE

di MARIETTO CERNEAZ C’è aria di recessione prossima ventura? A dieci anni dalla crisi di Lehman Brothers, passati grazie al pompaggio infinito di denaro da parte delle banche centrali, sta per avvicinarsi un nuovo shock economico? Argentina, Turchia, Brasile, India, Indonesia e Sudafrica sono i teatri di crisi economica che spaventano gli analisti e preoccupano gli investitori più esposti. Se ne sente parlare di rado e per leggere qualche dato in merito, è necessario spulciare qua e là sulla stampa. Proviamo a puntare la lente su alcuni paesi che sicuramente non navigano in acque calme. SUDAFRICA: Il Paese è caduto in recessione tecnica nel primo semestre di quest’anno. Secondo quanto riferito dalla StatsSa, l’agenzia di statistica del gigante subsahariano, nel secondo trimestre il Pil ha accusato una contrazione dello 0,7 per cento, dopo aver già segnato un calo del 2,7 per cento nei primi tre mesi dell’anno. In pratica, due trimestri consecutivi di calo del Pil vengono considerati recessione tecnica (la recessione piena riguarda il dato di…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
CONDIVISIONI
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche Denari