FARAGE: SULLA BREXIT L’UE LA SMETTA DI GRIDARE “AL LUPO”

di REDAZIONE

Senza l’Europa il Regno Unito andrà a gonfie vele: parola di Nigel Farage, che alle fosche previsioni degli economisti replica parlando di “al lupo al lupo”. Portabandiera e simbolo della Brexit, l’ex leader degli indipendentisti britannici è intervenuto su Euronews.

Alla domanda semmai un giorno sarebbe eventualmente pronto ad ammettere i propri errori e chiedere pubblicamente scusa, Farage ha risposto ribadendo la sua interpretazione del pronunciamento britannico sull’addio all’Europa.

“Ritengo si debba anzitutto riconoscere che il voto sulla Brexit non è stato il frutto delle previsioni economiche – ha detto Nigel Farage -. Quello sulla Brexit è stato un voto per l’indipendenza politica. Un voto per dire no a leggi scritte dalle istituzioni europee, per dire no a una corte che dal Lussemburgo si imponga sulla giustizia britannica. E un voto per riprendere il controllo delle nostre frontiere, poter pescare liberamente nei nostri mari. La Brexit è il frutto di una volontà di indipendenza. E, francamente: possono anche provare a spaventarci, ma il loro non resta che un ‘al lupo, al lupo”.

A fare il pompiere anche il premier britannico Theresa May, che sulla Brexit ai Comuni ha voluto rassicurare : “Con Bruxelles cercheremo a tutti i costi un accordo – il succo del suo messaggio -. ma seppure non lo trovassimo non sarebbe la fine del mondo”. (Agenzia)

CONDIVISIONI
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche Brexit