IL “GOLFO DI GALT” O LA “BAIA DI BASTIAT”? L’ISOLA DELLE ROSE A PANAMA

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!

di JOE QUIRK Supponiamo che vi dicessimo che lo spazio disponibile per la libertà è più del doppio di tutta la terra del nostro pianeta e che potremmo renderlo legalmente disponibile con un tratto di penna?  Il percorso verso la libertà è proprio davanti a noi, se solo lo afferriamo. La parte del globo che gira intorno all’equatore è una zona di oceani calmi e privi di uragani, larghi mille miglia. La Goldilocks Zone per il seasteading è perfetta ed è più grande di qualsiasi paese. Guardati intorno nella stanza in cui sei seduto. Gran parte della ricchezza che stai osservando passa attraverso il Canale di Panama, che funge da snodo centrale delle spedizioni nell’emisfero occidentale. Questo “Ponte del mondo, cuore dell’Universo” è il luogo in cui la società Ocean Builders sta realizzando, in questo momento, un progetto di seasteading in collaborazione con il visionario governo di Panama. Mentre scrivo, la più grande stampante 3D dell’America Latina sta aiutando a produrre i primi SeaPods monofamiliari economici….

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!
Rubriche FuoriDalMondo