Il patriarca di Venezia: “Italia senza unità, c’è voglia di indipendentismo”

di FRANCO CAGLIANI Tutti ne parlano, tutti prendono posizione, pro o contro, nessuno si esime – in terra di San Marco – ad esporre il proprio punto di vista sul processo indipendentista che s’è innescato. ”L’Italia ha faticato e fatica a trovare un’unita”’. Cosi’ il patriarca di Venezia, mons. Francesco Moraglia, spiega la ”voglia di indipendentismo” in Veneto, con i giornalisti che gli chiedono di commentare l’esito del referendum on line. ”I motivi di difficolta’ devono impegnarci a stare insieme di piu’ e forse in modo diverso – ha aggiunto il patriarca -. In modo diverso significa riconoscere e rispettare le peculiarita’ potenziando il principio di sussidarieta’ e di solidarieta’ dal punto di vista sociale, economico e politico”. Ma parlare di autonomia, federalismo, sussidiarietà, ormai pare essere troppo tardi. Da 25 anni, certe parole sono solo dei contenitori vuoti….

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche Cronache