giovedì, Agosto 18, 2022
22.3 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Indipendenza, anche i baschi si mobilitano per il diritto di decidere

Da leggere

baschi-1975di MARIETTO CERNEAZ

Dopo il successo della catena umana dello scorso anno, “Gure esku Dago” ha intrapreso una nuova campagna nei Paesi Baschi, con il nome di Ehuntzen, che si è conclusa ieri con cinque grandi concentrazioni. Per mesi, molte persone hanno cucito i vestiti in città come simbolo della necessità di “cucire insieme il paese”. Con questi vestiti ora sono state create cinque grandi urne in tessuto nelle cinque capitali del paese.

Nello stadio San Mames s’è tenuto uno dei raduni più simbolici della giornata. Jose Angel Iribar e le figlie di Inaxio Kortabarria, rispettivamente capitani dell’Athletic Bilbao e della Real Sociedad, hanno portato un’urna al centro del campo di San Mamés, in commemorazione della famosa azione di protesta di quei giocatori che mostrarono l’Ikurriña nel lontano 1975, quando ancora era proibito alzare al cielo la bandiera della propria nazione. (Foto). 

Tutte le manifestazioni si sono tenute in luoghi in molto emblematici. Dallo stadio di San Mames a Bayonne, lo stadio di rugby, fino alla “Plaza de Toros di Pamplona” e alle strade di Vitoria. Sono state decine di migliaia le persone che hanno partecipato a tutte le mobilitazioni.

VIDEO 1

[yframe url=’https://www.youtube.com/watch?v=BjBdKpwD-8s’]

VIDEO 2 

[yframe url=’https://www.youtube.com/watch?v=jp6VLRuUDdo’]

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti