INDIPENDENZA CATALANA: UN SONDAGGIO SEGNA UN CALO TRA I SECESSIONISTI

di REDAZIONE

Solo il 42,4% dei catalani è a favore della celebrazione di un referendum sull’indipendenza in Catalogna, mentre il 27,3% è per una consultazione su una maggiore autonomia, che passerebbe per una riforma dello Statuto. Sono i dati dell’ultimo Barometro politico di Catalogna del Gabinet d’Estudis Socials i Opinió Publica (Gesop) pubblicato da El Periodico, secondo il quale per il 26,5% dei catalani non si deve celebrare alcun referendum.

Il sondaggio riflette una notevole flessione del secessionismo: per il 56% degli intervistati bisogna negoziare con Madrid un miglioramento del governo dell’autonomia, mentre solo il 34,8% si dice a favore dell’indipendenza.

Lo stesso barometro, nell’aprile scorso, segnalava l’appoggio a un referendum al 78,7%, anche se in quel caso non era specificata la domanda se su una consultazione secessionista o su un nuovo Statuto di autonomia.

Per il 68,4% degli intervistati, il “referendum illegale” del 1º ottobre 2017 non fu legittimo, mentre il 28,8% sostiene il contrario.

Il barometro Gesop è stato realizzato di un campione di 739 interviste telefoniche fatte fra il 22 e il 29 ottobre.

CONDIVISIONI
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche FuoriDalMondo