INDIPENDENZA, ENTRO 2 MESI ANNUNCIO UFFICIALE PER IL REFERENDUM CATALANO

di MARIETTO CERNEAZ Catalani avanti tutta, nonostante quel che dicano oggi i sondaggi e nonostante quel che pensa il governo di Madrid. Infatti, la portavoce del governo catalano, Neus Munte, ha fissato un termine di due mesi di tempo per accordarsi con la Spagna in merito al referendum per l’indipendenza, dopodiché la strada che verrà perseguita sarà quella della dichiarazione unilaterale. Ovviamente, dure sono state le critiche nei confronti del governo spagnolo, per nulla interessato ad intavolare il dialogo sulla questione del referendum: “Dialogare va bene – ha detto in una intervista alla agenza EFE -, ma se non vogliono dialogare noi non possiamo fermare la voglia e la determinazione di svolgere il referendum”. Munte ha, dunque, spiegato che due mesi sono un tempo più che logico per decidere e ha ribadito che il referendum verrà fatto per la metà di settembre. Ergo, prima dell’estate verranno fatti gli annunci ufficiali sulla data e sulle modalità di svolgimento. La portavoce catalana ha aggiunto che il presidente della Generalitat, Carles Puigdemont, s’è detto…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
CONDIVISIONI
Rubriche FuoriDalMondo