sabato, Agosto 13, 2022
18.9 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Indipendenza sarda, doddore meloni e il partito sardo d’azione dialogano

Da leggere

SARDEGNAdi LUIGI CORTINOVIS

Doddore Meloni, fondatore di Meris, è un indipendentista sardo, a dir poco, pirotecnico e sanguigno (VEDI QUI), che per la libertà della sua terra non si è mai risparmiato, provando anche a finire in galera. Il Partito Sardo d’Azione è un movimento politico che ha una lunga storia e che s’è sempre battuto per l’autonomia della propria regione.  

Le due formazioni, condividono obiettivi comuni insomma e potrebbero, in un prossimo futuro, anche lottare insieme per raggiungerlo. Cosa del tutto impensabile fino a poco tempo fa, visto che Meloni del Psdaz è stato un iscritto importante, che poi ha preferito seguire un’altra strada.

Invece, come riporta “la Nuova Sardegna”, c’è stato un riavvicinamento, a fine agosto: “Il segretario nazionale del Psdaz Giovanni Columbu ha partecipato alla celebrazione del settimo anniversario della proclamazione della Repubblica indipendente di Maluentu che si è svolta come vuole la tradizione a Mandriola, la borgata marina di San Vero Milis dalla quale la notte tra il 24 e il 25 luglio del 2008 Meloni salpò per andare a prendere possesso dell’isola di Maluentu”.

Ha dichiarato Columbu: «Sono qui grazie a Doddore che mi ha invitato e sono contento che Doddore mi abbia invitato perché io sono per l’unità di tutti gli indipendentisti». Ai festeggiamenti hanno partecipato un centinaio di persone. Columbu e Meloni potrebbero incontrarsi di nuovo, si mormora, “per definire meglio, anche in forma scritta, strategie e iniziative per la conquista dell’indipendenza sarda”.

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti