LE ISOLE MARSHALL LANCIANO LA CRIPTOVALUTA DI STATO, NIENTE ANONIMATO

di REDAZIONE* Siccome le criptovalute stanno diventano sempre più convenzionali, una piccola nazione lancerà la prima moneta digitale a corso legale. I legislatori sperano che i residenti la utilizzino per tutto, dal pagare le tasse al comprare beni. Insomma, le isole Marshall lanceranno questa criptovaluta dopo la legge approvata dal parlamento agli inizi della settimana siccome nessuno la ha contestata. La nazione ha collaborato con la compagnia Israeliana Neema per distribuire 24 milioni di unità della valuta sovrana, cosicché prevenga un’eventuale inflazione. La seguente mossa segue il lancio del Petro in Venezuela avvenuto a Febbraio. Gli investitori avrebbbero apparentemente sborsato $735 milioni (€ 600 milioni) per la valuta basata su petrolio, a detta di Nicolas Maduro. A differenza del Petro, la moneta sovrana delle Marshall verrà riconosciuta per legge a corso legale, ottenendo così la stessa importanza del dollaro Statunitense che è la valuta corrente delle isole. “Questo è un momento storico per la nostra gente, finalmente emetteremo e useremo una nostra valuta, contemporaneamente al…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
CONDIVISIONI
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche FuoriDalMondo