lunedì, Maggio 27, 2024
18 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Luigi di maio (m5s), l’ultimo idolo degli statalisti

Da leggere

LUIGI-DI-MAIOdi MATTEO CORSINI

“Indesit delocalizza in Turchia e Polonia. Paesi che stampano propria moneta. Con l’uscita dall’Euro le aziende farebbero a gara a venire in Italia. Possibile che dobbiamo morire prima di capirlo? Il Governo si ostina a restare nell’Euro e porta la tassazione al 51% per rispettare gli assurdi vincoli europei”. Luigi Di Maio, autore delle parole di cui sopra, deputato membro del direttorio del M5S e vice presidente della Camera dei deputati, è convinto che la delocalizzazione da parte di alcune aziende sia una conseguenza della cessione della sovranità monetaria da parte dell’Italia. A suo parere, se solo l’Italia potesse stampare moneta autonomamente i problemi sarebbero tutti risolti e le aziende “ farebbero a gara a venire in Italia”.

Premesso che questa gara a venire in Italia non era poi così piena di partecipanti ai tempi della lira, se c’è una cosa che viene stampata a volontà sono gli euro, in particolare negli ultimi anni. Di Maio potrà forse non gradire come questi euro vengono allocati, ma ciò non significa che ce ne siano pochi o che ne vengano stampati pochi. Tra l’altro, i principali beneficiari degli euro freschi di emissione sono gli Stati, Italia inclusa, che si stanno indebitando a tassi di interesse eccezionalmente bassi.

Ciò significa che se la tassazione era, è, e rimarrà elevata non è perché non vi siano alternative per rispettare quelli che Di Maio considera “assurdi vincoli europei”. Si potrebbe anche ridurre la spesa pubblica, e di spazio ce ne sarebbe tanto. Ma questo è un argomento del quale ai governanti (più o meno tutti) piace parlare, senza poi dar seguito alle parole.

Magari in Turchia e Polonia le imprese incontrano meno ostacoli burocratici, oltre che fiscali. Non credo proprio che chi decide di aprire un impianto produttivo da quelle parti lo faccia perché stampano moneta propria.

P.S.: dicono che Di Maio sia uno dei migliori del M5S. Figuriamoci gli altri.

Correlati

5 COMMENTS

  1. Mi sembra,caro MATTEO CORSINI, che tu non abbia capito nulla di cosa significhi SOVRANITA’ MONETARIA. Vuol dire stampare la propria moneta. Adesso noi invece la compriamo dalla BANCA CENTRALE EUROPEA che ce la vende al costo del valore nominale ed è quindi questo il motivo del nostro debito pubblico. Credo che tu abbia le idee molto confuse oppure sei poco informato oppure ti spieghi male.
    Altrettanto per l’uscita dalla Zona Euro,dalle risposte mi sembra che siate tutti fuori strada. Ma informatevi invece di scrivere cose senza senso e significato

    • Su questo giornale e sul sito del Movimento Libertario (movimentolibertario.com) può trovare diversi pezzi scritti dal sottoscritto a proposito di moneta, banche centrali e sovranità monetaria. Mi dice che non ho capito nulla di cosa sia la sovranità monetaria, invita me e chi ha postato altri commenti al mio articolo a informarci prima di scrivere cose senza senso e significato. Questo è l’atteggiamento tipico di chi non ha argomenti da esporre, ma ha visto una critica a un suo idolo e vuole difenderlo scagliandosi contro chi ha scritto l’articolo.
      Lei ovviamente è libero di farlo, ma è in grado di dimostrare che quando l’Italia aveva sovranità monetaria le aziende estere correvano a investire da queste parti? Ed è in grado di dimostrare che investono altrove o delocalizzano perché in Italia non si stampa moneta liberamente? Se l’Italia ha una delle pressioni fiscali più elevate della zona euro, come mai senza sovranità monetaria ci sono diversi Paesi dove la tassazione è molto inferiore a quella italiana?

  2. Non è l’UE il cancro e non lo è l’euro. Quello che ci sta portando a morire è una classe politico-burocratica divenuta una associazione a delinquere che si ingrassa senza remore ed è di fatto un parassita per l’Italia. La politica di gestione oculata dell’economia è giusta, ma impedisce per mancanza di fondi a politici e burocrati di gozzovigliare. Non c’è giorno che non venga alla luce un nuovo scandalo e questo è dovuto alla guerra tra bande per la mancanza di fondi: “se rubi non ne resta per me”. L’associazione a delinquere di stampo politico-burocratico che ha voluto l’euro contando di cambiare i propri debiti con denaro fresco da sperperare, ha scoperto che di questo i Cittadini degli altri stati non ne vogliono sapere ed allora vorrebbe tornare ad una moneta unica che in mano di costoro sarebbe una catastrofe. Chi ha euro si trova con altra moneta che sarà sicuramente svalutata e chi ha debiti in euro è impossibile possa rimborsarli.

  3. Io in turchia non andrei neppure se me lo ordina il medico.
    Non è tanto l’euro, quanto l’unione europea il vero cancro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli recenti