martedì, Agosto 16, 2022
24.3 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Mick jagger capofila di 200 star contro l’indipendenza scozzese

Da leggere

MICKJAGGERdi REDAZIONE

Più di 200 vip e celebrità del Regno Unito, tra cui Mick Jagger, Stephen Hawking e Judi Dench, hanno firmato una petizione per chiedere alla Scozia di rimanere con il Regno Unito in vista del referendum sull’indipendenza scozzese il prossimo 18 settembre.

La lettera aperta, presentata a Londra, è stata firmata da premi Oscar, vincitori di Grammy e premi Nobel, medaglie d’oro, lord, cavalieri del Regno, professori, scrittori e rappresentanti del “meglio del talento e dell’intellighenzia britannica”, secondo i promotori.

Solo i residenti in Scozia potranno andare alle urne il 18 settembre per decidere se porre fine o meno all’unione lunga 307 anni con l’Inghilterra. I 200 famosi firmatari hanno chiesto di votare “no” alla separazione, compresi gli scozzesi. “La decisione se lasciare il nostro paese comune è, ovviamente, solamente vostra”, secondo il testo della lettera. “Ciò nonostante, la decisione avrà un enorme impatto su tutti noi nel resto del Regno Unito”, hanno proseguito i firmatari, sottolineando che “sono molte più le cose che ci uniscono, che quelle che ci dividono”, e lanciando un appello a “rimanere insieme”. (TMNews)

- Advertisement -

Correlati

6 COMMENTS

  1. Tanto per disquisire su vicende complesse: innamorarsi è un’esperienza casuale dai coinvolgimenti totali e irrazionali . Si innescano meccanismi psicologici ed interazioni profonde dentro gli individui pari per l’esploratore alla scoperta dell’America e di fatto emozionalmente lo è . Persino dentro le persona cambia il modo di vedere di sentire di pensare , l’equilibrio ormonale , il flusso sanguigno , la pelle , gli occhi , l’espressione somatica. Quindi se da un lato presenta positivitá esperienziale , dall’altro si instaura nuova vision , nuovo sentire , cambio di paradigma , nuova vita . È logico che per tutti gli altri che al momento non sono coinvolti nel sommovimento profondo guardino la persona coinvolta nell ‘innamoramento come fosse un “pó matta “. Certo irrazionale rispetto a prima lo è , anche incoerente ; certo , se no che cambiamento sarebbe . E allora ? La metafora non a caso evidenzia una inconfutabile certezza : come in amore il distacco fa soffrire di più chi ha amato di meno . Parafrasando Metastasio “…io perdo un’incostante , tu perdi un cuor sincero , chissá chi tra noi primero s’abbia a consolar ! ” .
    Tornando ai nostri illustri eroi Inglesi è evidente che sia solo una manovra MANOVRA PILOTATA DI COMUNICAZIONE per colpire gli elettori Scozzesi sotto il punto di percezione , cercando di toccare l’aspetto irrazionale . Tutte queste figure di spicco Inglesi , baciate dalla fortuna e da indubbi meriti , vivono in un olimpo di benessere generalizzato tale , nei rari momenti di libertà dagli effetti delle droghe , da sentire un senso di colpa da rimuoversi con trasporto affettivo a ciò che identificano come madre patria e mostrarne riconoscenza al punto di “spendersi ” nel momento che essa si appresta a subire una “ferita”.
    MA DI FATTO SONO PUTTANE , nel senso che la prestazione non è “idealistica” come vorrebbero far credere alle anime belle e agli allocchi , ma a “pagamento” ; perciò trattasi di operazione commerciale e non sentimentale , dunque sentimentalismo e non sentimento.
    Quanto a Calderoli and company , come tutte le persone appagate ed affrancate dai bisogni primari lo sono , l’indipendenza dalla tirannide del bisogno l’hanno giá raggiunta e con essa lo “status” . È QUELLA LA LORO PADANIA” . Nel caso anche da non sottovalutare per i nostri eroi è anche la SINDROME DI STOCCOLMA ………
    Concludendo , è la rappresentanza che non funziona più , sono le provvigioni pagate profumatamente , non per una commissione andata a buon fine ma per tante stornate e ripetuti fallimenti . Occorre un’altra organizzazione “commerciale ” più efficiente …….Vediamo allora se il tempo è maturo , se gli Scozzesi terranno duro , se noi di questo ne faremo tesoro e slancio per attivare in primis “la vendita diretta ” delle ragioni alla libertá . O no ?

  2. SI FACESSE GLI AFFARI SUOI E ANDASSE AD OCCUPARSI DEI CONCERTI E NON ROMPERE LE BALLE ,LUI E TUTTI QUELLI CHE VANNO CONTRO ALL’INDIPENDENZA DELLA SCOZIA NAZIONE ! MICK SEI FUORI DEL TUTTO !

  3. E chissenefrega di Mick Jagger e di tutti i palloni gonfiati che sfruttano la popolarità che hanno per dire la loro su tutto e su tutti. Chissenfrega di cosa pensa Mick Jagger, la Rowling e compagnia. Scozia libera!!!!!!!!!!!!!!

  4. Chiarissimo.
    Tu non puoi divorziare da me, a me non piace, io non voglio e non te lo permetto.
    Così le 200 stars (inglesi?) agli scozzesi, tutto sommato una posizione ovvia e prevedibile.
    Meno ovvio e prevedibile avere gente in un partito a parole indipendentista come Tosi, Stucchi, Borghezio, Calderoli, Maroni, Cota, Candiani e via dicendo che si sono innamorati di questo “paese”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti