martedì, Settembre 27, 2022
17.9 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Olanda, gli euroscettici al voto: “è l’inizio della fine dell’ue”

Da leggere

geert-wilders-75567di REDAZIONE

Gli olandesi hanno bocciato in votazione popolare l’accordo di associazione economica e politica dell’Ucraina all’Unione Europea. Il 61% dei votanti (affluenza del 32%) ha detto no alla ratifica dell’intesa. I Paesi Bassi sono l’unico Stato dell’UE ad aver votato su questo tema. Il referendum non blocca tuttavia questa adesione.

Il referendum era stato lanciato da due gruppi di euroscettici che erano riusciti a raccogliere oltre 300’000 firme.

Il risultato è un rovescio per il Governo visto che la consultazione era considerata un test nazionale sul gradimento delle politiche dell’Unione Europea. Il leader populista Geert Wilders ha commentato che si tratta di “dell’inizio della fine dell’UE”.

(Agenzia AFP)

- Advertisement -

Correlati

2 COMMENTS

  1. Se non cominciamo a considerare gli stati come persona fisica di cui poi il loro potere, non capiremmo mai che dallo stato, il tiranno, ci si deve liberare.
    Un tempo erano le casate dei re, i sovrani assoluti; oggi e’ lo stato il TIRANNO ASSOLUTO, il RE. Se notiamo lo stato non ha una legge contro. Mentre i cittadini detti sovrani per tenerli calmi, le hanno tutte..!
    Tuttavia, si dovrebbe capire, un dì o l’altro ma sara’ sempre troppo tardi, che non c’e’ democrazia e che i referendum servono solo al BANCO che vince sempre comunque vada.
    Dai, su: sforziamoci di capirla…
    Salam

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti