sabato, Maggio 21, 2022
27.4 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Palù, faccia un bel gesto: si ritiri e vada in pensione

Da leggere

di HARRY DE FLORENTIA

Il fallimento della gestione centrale del Covid è davanti agli occhi di tutti: le loro statistiche parlano di 150 morti al giorno, i tripli vaccinati si ammalano di polmonite più dei doppi vaccinati, spesso (e diciamo finalmente) i pazienti vengono curati con antinfiammatori e antibiotici, invece di attendere l’aggravamento senza cure, ma in vigile attesa della morte.
Qualcuno fa ancora anticorpi monoclonali, anche a persone che hanno un tampone “debolemente” positivo, quando sappiamo che di per se è già una castroneria scientifica parlare di tampone debolmente positivo, quando fatto tra 35 e 45 cicli è chiaramente negativo. Ma andiamo ad analizzare il fanfarologo di Ormelle, Giorgio Palù (che da quando è stato nominato alla presidenza dell’AIFA ha iniziato a riverire la narrazione del ministro Speranza. (LEGGI QUI)
Dobbiamo investire nella scienza? Meglio di no, visti i risultati. Hanno imposto farmaci sperimentali non adatti, scaduti, senza studiare effetti collaterali, genotossicità e cancerogenicità, che non funzionano nemmeno dopo 4 dosi.
Serve un’organizzazione europea per gestire queste emergenze, come in Usa? E cosa hanno combinato in USA? Un disastro, il nulla, grazie alle direttive dell’omologo di Palù, Fauci.
I virus respiratori vanno contrastati seguendo i malati a casa, non in ospedale? La medicina di famiglia va rifondata? Lo sappiamo un’influenza va curata a casa, ricoverare un anziano per un’influenza è assurdo. Purtroppo, però, esiste ancora un sottoprodotto di medici che crede che il virus sia pericoloso e li vediamo girare con doppia mascherina per strada da soli, in auto e in motocicletta, qualcuno addirittura indossando i guanti.
Gli italiani, tra vaccinati e immunizzati per via naturale, sono largamente protetti. Molti soggetti a rischio mancano all’appello. Il Sars-CoV-2 va dove i vaccinati non ci sono? Castronerie! Ormai tutti i nostri sistemi immunitari hanno conosciuto questi virus, mentre i non vaccinati sono ormai immunizzati a 360° i vaccinati si ammalano più facilmente (vero Draghi?)
Sì se arriverà un vaccino allestito sulla variante Omicron“, ora circolante, comprensivo del ceppo originario di Wuhan. Altrimenti non avrebbe molto senso. Per over 80 e 60-79enni fragili la quarta dose è raccomandata anche col vaccino attuale”. Ancora balle: Omicron è un raffreddore e non serve alcuna vaccinazione, i vaccini finora somministrati studiati sul ceppo originale di Wuhan sono un non sense biologico, visto che “quel virus” non circola più da due anni e mezzo.

Signor, professor, dottor Palù, faccia un bel gesto: vada in pensione una buona volta. Nessuno ha più bisogno di lei, la virologia è diventata “fanfarologia” ed avete avallato l’obbligo di iniettare una farma-porcheria scaduta ed inutile, raccomandando dosi del vaccino attuale dopo due anni e mezzo che non esiste più l’antigene nel mondo reale. Abbiamo oltre 34000 miliardi di virus nel nostro corpo tutti i giorni che ci aiutano a vivere, a volte anche “mangiando” batteri pericolosi e c’è ancora chi gira con la museruola intossicandoci ogni giorno (LEGGI QUI).

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti