PARLAMENTO BASCO APPROVA UNA NORMA SUL “DIRITTO DI DECIDERE”

di LUIGI CORTINOVIS Il Parlamento Basco, con i voti del PNV e di EH Bildu, giovedì scorso ha approvato un nuovo modello di relazione tra Euskadi e lo Stato spagnolo, basato su “uguaglianza, bilateralità e patto” e dando priorità all’esercizio del diritto di decidere della cittadinanza. Questa risoluzione è stata approvata dalla Camera basca a pieno titolo con i voti di maggioranza del PNV e dell’EH Bildu. Sia il PSE che il PP hanno votato contro, mentre Elkarrekin Podemos si è astenuto, anche se uno dei suoi deputati, Pili Zabala, si è dissociato dal suo gruppo e ha sostenuto la proposta dei nazionalisti. Il contenuto del testo, che è stato presentato come emendamento a una proposta non legislativa del PSE-EE, è lo stesso di un altro approvato l’11 aprile scorso in Parlamento con la stessa posizione dei gruppi in votazione. La discussione si è svolta pochi giorni prima che i cinque esperti nominati dai gruppi parlamentari baschi depositino in Aula, lunedì prossimo, una proposta di…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche FuoriDalMondo