giovedì, Giugno 13, 2024
21.6 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Processo indipendentisti: per ora un rinvio. processo camicie verdi: tutti assolti dopo vent’anni

Da leggere

del Direttore

tanko-2Oggi a Brescia udienza preliminare per il processo agli indipendentisti veneti e non solo. Coinvolti sono le 49 persone per le quali la Procura di Brescia ha chiesto il rinvio a giudizio.

Il 2 aprile 2014 i Ros effettuavano una operazione in tutta Italia, in Sardegna e anche in Sicilia, con decine di perquisizioni, e oltre 20 arresti, Tutte persone, queste ultime, che successivamente sono state scarcerate per decisione del Tribunale del Riesame. Anche l’inchiesta, basata sull’ipotesi di reato del 270 bis, associazione finalizzata al terrorismo, venne derubricata dal Riesame e prima trasferita a Padova e poi a Rovigo, dove rimane in piedi per quanto riguarda il tentativo, per altro mal riuscito, di realizzare un nuovo tanko.

Ma la Procura di Brescia, per non mollare mesi di pedinamenti e di intercettazioni, ha avocato a sè il filone principale dell’inchiesta da cui sono scaturite 49 richieste di rinvio a giudizio, fra cui anche per il sottoscritto.

Oggi l’udienza preliminare si è conclusa con un nulla di fatto perché gran parte dei legali degli imputati hanno sollevato eccezione di competenza territoriale, chiedendo che il processo si celebri in Veneto. Il GUP deciderà prima in ordine alla competenza territoriale e solo se deciderà che il processo deve restare a Brescia ha fissato per il 3 marzo 2016 la celebrazioni del rito abbreviato per chi lo chiederà e per il 17 marzo l’udienza preliminare per il rinvio a giudizio o il proscioglimento degli altri.

Nei giorni scorsi intanto è stata scritta la parola fine, dopo vent’anni si badi bene, sul processo delle Camicie Verdi. Nel 1996 la Procura di Verona del mitico procuratore Papalia aveva indagato 46 leghisti, per aver fondato l’associazione delle Camicie verdi. Nei la Corte di Cassazione, a soli cinque giorni dall’udienza svoltasi il 21 settembre, ha accolto la tesi della difesa: i trentaquattro rinviati a giudizio sono stati tutti assolti, così come aveva deciso un anno fa il Tribunale di Bergamo. Mentre i reati di opinione erano tutti decaduti per la riforma del codice, i 34 erano accusati di aver costituito un esercito improprio. Fra loro i capi storici delle Camicie Verdi Corinto Marchini ed Enzo Flego.

 

 

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli recenti