QUALCHE APPUNTO SU MISES, AYN RAND, MA ANCHE ROTHBARD

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!

di STEPHAN KINSELLA In un recente articolo, un opinionista (Feirman) ha scritto: “La stessa Rand non era d’accordo con tutto ciò che Mises scriveva, come la sua metodologia a priori, il soggettivismo e l’utilitarismo, e sono sicuro che anche altri Randiani si fanno le ossa con altre sue idee. Ma questo non equivale a non approvare von Mises, anche per i randiani contemporanei”. Ho pensato a lungo che questo sia in parte dovuto al fatto che Rand e/o alcuni oggettivisti interpretano male Mises. Il suo soggettivismo non è soggettivismo nel senso di Rand – l’idea che tutto è relativo e non può essere conosciuto. Piuttosto intende solo dire che un valore è un valore di una persona, e che sono ordinali, non cardinali, non comparabili interpersonalmente, e dimostrati solo attraverso l’azione. Questo è in realtà simile al concetto di valore della Rand – qualcosa che l’uomo agisce per ottenere e/o mantenere – la Rand ha anche detto da qualche parte che ha aggiunto “agisce”, perché…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!
Categories PensieroLibero