REFERENDUM, GOVERNABILITÀ ED ORDINE SPONTANEO

di GIOVANNI BIRINDELLI Il Corriere della Sera ha titolato: «OCSE: Italia più governabile con il Si al referendum». Ortega y Gasset sosteneva che dire di essere di destra o di sinistra è uno dei tanti modi che una persona ha di dichiararsi imbecille. Probabilmente oggi, per le stesse ragioni, egli direbbeche votare Si o No al referendum è un altro modo di dichiararsi tale (almeno nel campo delle scienze sociali). Tuttavia, l’argomento a favore del Si a cui l’OCSE ricorre nel suo «Global Economic Outlook» (l’argomento della “governabilità”) esprime un’imbecillità di tipo particolare: l’incapacità di concepire intellettualmente un ordine spontaneo. In altri termini, quell’argomento esprime l’incapacità di capire che, a differenza di un’azienda, nel lungo periodo una società e la relativa economia possono prosperare solo nei limiti in cui non sono governate. “Governare” una società, un paese o un’economia vuol dire, oltre che aggredire le persone, impedire l’uso, da parte delle stesse, di una conoscenza (anche di tempo e di luogo) che hanno solo loro e che…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche ControPotere