REFERENDUM-MANIA: DEMOCRAZIA DIRETTA E FUTURO DEL MONDO

di PAOLO L. BERNARDINI Un’utilissima, deliziosa lettura è la raccolta di saggi di Matt Qvortrup – professore all’Università di Coventry in Inghilterra e tra i massimi esperti mondiali sulla democrazia diretta – “The Referendum and Other Essays in Constitutional Politics”, pubblicato da Hart nel 2019. Si tratta di un volume breve e denso, che raccoglie alcuni saggi dell’autore già pubblicati in precedenza. A parte prendere l’espressione italiana “Non basta più!” come “Non se ne può più!”, con errore fecondo, per la fantasia, di interpretazioni e riflessioni, Qvortrup ci conduce nella storia della democrazia diretta a partire almeno dal 1400, e si sofferma sui grandi referendum (il cui esito è stato chiaro, ma in cui il desiderio espresso dalla maggioranza non si è ancora realizzato: Catalogna e Brexit), distinguendo bene il referendum come genuina espressione di volontà popolare maggioritaria, e plebiscito come strumento che usa il tiranno, a partire dai tenutari della Rivoluzione francese, per sancire ex post le proprie politiche, ammantandole di legittimazione popolare estorta…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche Palazzacci