VENEZUELA, GUAIDÓ CHIEDE UFFICIALMENTE L’APPOGGIO MILITARE AMERICANO

di MARIETTO CERNEAZ Diego Arria, ex ambasciatore del Venezuela presso le Nazioni Unite, ex politico vicino al partito Acción Democratica, ha inviato un messaggio al presidente ad interim Juan Guaidó attraverso un video su Twitter. Secondo Arria, non è più tempo per la diplomazia di superare la crisi ed è tempo per l’opzione militare. “Quando la diplomazia fallisce, come nel nostro caso, inizia una fase militare”, ha detto. “I diplomatici si mettono da parte e lasciano il campo ai militari per fare quello che serve per raggiungere l’obiettivo: la libertà. Quel momento è ora”, ha aggiunto. Effettivamente, 3 giorni fa, Guaidó ha dato mandato a Carlos Vecchio – ambasciatore negli Usa del governo in pectore – di prendere contatti con il “Comando Sur” (che ha al suo comando l’ammraglio Craig Faller), ovvero con il contingente militare americano che si occupa della situazione Centro e Latinoamericana. Ciononostante, Russia e Usa stanno attivamente parlando, onde cercare una via d’uscita dal narco-regime chavista. Dopo la telefonata fra Putin…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche FuoriDalMondo