Renzi non regala 80 euro! Semmai, evita di rapinare 80 euro ai lavoratori

di M. CORSINI – L. FACCO ‘Sta storia degli 80 euro in busta paga, è la punta di lancia della propaganda di governo, sorretta in grande stile dalla stampa italiana. Ecco cosa ha detto il presidente del Consiglio durante la presentazione del DEF: “Mettere 80 euro mensili nelle tasche degli italiani che guadagnano meno di 25.000 euro all’anno è un fatto di giustizia sociale, ma anche uno straordinario modo per restituire fiducia”. In uno dei suoi ormai sempre più frequenti e torrenziali interventi verbali, Matteo Renzi ha detto anche questa. Ammesso – a differenza di quel che sostengono le opposizioni – che ciò accada, potremmo metterci a discutere sull’idea di giustizia sociale che ha il Fonzie toscano (quella che accomuna poi tutti i fautori della tassazione progressiva), ma ci limitiamo ad affermare che secondo noi l’unica giustizia sociale consiste nel lasciare a ognuno ciò che è di sua proprietà, affinché ne disponga come meglio crede, col solo limite di non violare la proprietà altrui. Come…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche Titalic & Rubrica silenziosa