di AURELIO MUSTACCIUOLI C’era una volta un mondo dove uomini e donne vivevano liberi. Non tutti amavano esserlo, e molti cercavano di rendere gli altri schiavi. Ma tutto sommato la maggior parte delle persone poteva cercare di realizzare i propri sogni. Potevano creare cose, viaggiare, avere amici, cooperare con altri uomini e donne, amarsi. La…

di PAOLO L. BERNARDINI Di “se” e di “ma” sono piene le fosse. Ma speriamo che i “ma” e i “se” risorgano presto, o resuscitino anche in forma di zombi, perché abbiamo bisogno estremo di fosse per seppellire il genere umano. Ma se il Veneto fosse stato indipendente, come avrebbe affrontato il virus? La gestione…

di LEONARDO FACCO Il 28 Febbraio scorso, a solo pochi giorni dall’inizio di una campagna mediatica scriteriata – come cerco di spiegare nel video che trovate qui – mi è sorto il dubbio che dietro al Covid19 (o come diavolo lo si voglia chiamare) ci fosse l’inizio di un vero e proprio esperimento economico-sociale. Qui…

LA RIBELLIONE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

di ALESSANDRO FUSILLO Il cielo ero scuro di nubi, ma non pioveva da più di sei mesi. Itzcoatl si era svegliato presto; non riusciva a prendere sonno. Dalla collina dove era costruita la sua villa, una delle più belle della città, godeva di una vista spettacolare sul complesso monumentale di Teotihuacán. La lunga e lugubre…

di GIUSEPPE REGUZZONI Chi insegue gli umori dovrebbe sapere che gli umori cambiano. Quel che non cambia sono i fatti che, per definizione, o sono recepiti o passano inosservati. Sarà un dato marginale, perché davanti alla perdita di vite umane, il dibattito politico sembra marginale, ma le reazioni isteriche, con tricolori appesi alle finestre, soprattutto…

LA MIA GENTE STA MORENDO E VOI ESPONETE IL TRICOLORE

di CASSANDRA La mia gente sta morendo. Scrivo da una delle aree più ricche e produttive della Padania, dove il coronavirus sta facendo strage. Non dovete credere ai numeri ufficiali, per quanto impressionati, la realtà è ben peggiore. Ci sono tantissime persone a casa, malate, con poca o nulla assistenza, non sono solo gli asintomatici,…

di ALESSANDRO MORANDINI Quando questa mascherata, anzi quando questa mascherina sarà terminata, si faranno i conti. La parola conti porta la mente dei Padani non meno di quella dei Veneti al portafoglio. Ma saranno, alla fine di questa storia di terrore, di malattia e di potere, anche altri i conti da fare. Ed i conti,…

IL CAPITALISMO È LA SOLUZIONE, NON IL PROBLEMA

di GUGLIELMO PIOMBINI Autori come Schumpeter, Mises, Hayek, Nozick e Hollander hanno affrontato un enigma che rimane ancora misterioso: come si spiega la diffusissima avversione della classe intellettuale per il capitalismo, malgrado tutti i suoi immensi successi, e la sua attrazione inestirpabile per il socialismo, malgrado i suoi continui fallimenti? Eppure, almeno in teoria, la…

di ENZO TRENTIN Forse è il momento di iniziare a guardarli avendo in mente la checklist delle psicopatie, in modo da poter essere meglio attrezzati per proteggere dalle loro malefatte non solo noi stessi ma anche il nostro ambiente sociale. Nella nostra società moderna, gli psicopatici non solo hanno successo come dirigenti d’azienda, ma anche…

di MIGUEL ANXO BASTOS BOUBETA Una discussione secondaria, ma ricorrente, tra anarcocapitalisti e minarchici si riferisce al numero e alle dimensioni degli stati. In linea di principio l’ancap non sembra preoccuparsi molto, dato che il suo obiettivo finale non è altro che quello di raggiungere il suo definitivo superamento. Ma è invece rilevante, in primo…

DIPENDENTI PUBBLICI E PRIVATI AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

di LEONARDO FACCO Per effetto dell’emergenza legata al coronavirus, l’economia italiana “è probabilmente in recessione”. Lo scrive Moody’s prevedendo una contrazione del Pil nel primo trimestre del 2020 e tagliando la stima di crescita per quest’anno a -0,5% (il precedente dato era +0,5%). Nello scenario peggiore, che prevede un impatto prolungato dell’epidemia, la stima per…

GRANDI VIRUS E PICCOLI STATI

di PAOLO L. BERNARDINI Scrivo da una Como sotto assedio. La nostra università – insieme a tutte quelle lombarde, e non solo lombarde – sta facendo del proprio meglio per cercare di non danneggiare gli studenti, e fornire a loro l’insegnamento che si aspettano. Lo sforzo di tutti, docenti, amministrativi, governance, è intenso e generoso.…

di BUTLER D. SHAFFER «E pensare che ho tentato di forzare la ragione e la coscienza di migliaia di uomini dentro uno stampo e non riesco a far andare d’accordo due orologi». (Carlo V d’Asburgo) Risale almeno ai tempi di Platone che la maggior parte di noi sia stata condizionati dalla mentalità che più complessa…

di GILBERTO ONETO Si dice che chi dimentica la storia sia condannato a riviverla. In questi giorni è tutto un affannarsi attorno all’idea di andare sulle coste libiche ad affondare navi e barconi per impedire che imbarchino clandestini e ce li scarichino sulle coste. Alcuni di quelli che la propongono hanno l’aria compiaciuta di chi…

di IGNACIO M. GARCIA MEDINA Che dire the “The Wall”? Da questo album musicale dei Pink Floyd, trasformato in un film (o lungo video musicale) di Alan Parker, sottolineo la canzone “Another Brick In The Wall” per i testi, il messaggio e il potere visivo antistatalista. Questa canzone dei Pink Floyd, forse la più conosciuta…

QUELLA GRAN CANAGLIA DELLO STATALISTA EFFICIENTE

di AURELIO MUSTACCIUOLI Lo statalista è colui che non condanna la spesa pubblica, la vorrebbe efficiente. Questa cosa però è una contraddizione in termini. Non può esistere spesa pubblica efficiente per due motivi: a) La spesa pubblica non è indirizzata dal mercato a soddisfare le utilità dei cittadini, ma è determinata da burocrati, quindi è…

di FRANCO POSSENTI Basta forse un delitto o un morto ammazzato qualsiasi, per tingere la letteratura di giallo? Forse no. Anzi no. Ci vuole di più per trasformare un “romanzo poliziesco” in un best seller, in una trepidante storia che invoglia a sfogliare avidamente le pagine di un libro. Tutti sanno che sono stati grandissimi…

di CHARLIE PAPINI Nel 1989, sotto le macerie delle sue imposture, è crollato ufficialmente (ma non realmente) il comunismo. Eppure, ancor prima che il Muro di Berlino venisse giù, Ludwig von Mises aveva prospettato senza mezzi termini la fine del socialismo, nonostante la propaganda continuasse a perorare le cause di un sistema sorretto perlopiù dal…

La Leonardo Facco Editore, in collaborazione con goWare, ha arricchito il proprio catalogo con un altro classico del pensiero libertario: L’imposta sul reddito. La radice di tutti i mali di Frank Chodorov. Si tratta del primo libro tradotto in lingua italiana di questo brillante esponente della Old Right, la Vecchia Destra libertaria e antistatalista duramente…

di PAOLO L. BERNARDINI Il senso di isolamento che un pensatore liberale prova viene temperato soltanto dalla constatazione che al mondo egli non è solo. Ma viene da pensare che se anche non è solo, la compagnia in cui si trova è davvero esigua, a ben vedere. Pochi ma buoni, o forse, pochissimi e ottimi.…

di ENZO TRENTIN Premettiamo che l’analisi o speculazione politica che segue prende le mosse dall’immagine di cui sopra rintracciabile sui social media. Il nostro scrivere, dunque, è come quello di uno che sta fuori e guarda dentro; le nostre parole possono – ed è giusto così – avere solo un’influenza limitata. Del resto la “scienza…

error: Content is protected !!