venerdì, Gennaio 28, 2022
1.5 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Salvini: “la proposta di riforma di calderoli e’ una stronzata”

Da leggere

salvini_calderolidi POLENTONE

Che Roberto Calderoli sia antropologicamente dotato per definire le sue azioni delle “Porcate” lo sapevamo, sin dai tempi del “Porcellum”. Che anche il segretario leghista, però, sia consapevole del fatto che Calderoli sia una specie di fenomeno da circo, lo scopriamo grazie ad una registrazione fatta in quel di Chiari.

Riportiamo: «Domenica abbiamo avuto un breve scambio di opinioni con il Segretario Federale Matteo Salvini. Abbiamo chiesto cosa ne pensasse delle riforme del senato, in particolare dell’emendamento Calderoli Finocchiaro, che prevede una modifica dell’art. 71 della costituzione, con l’innalzamento del numero di firme necessarie per le proposte di legge popolare, da 50.000 a 300.000. ” E’ UNA STRONZATA”! Risponde, “anche se andrebbe analizzato quanto i referendum siano realmente efficaci”. Evidenziamo il fatto che il partito da lui rappresentato ha da sempre utilizzato questo strumento, forse più di altre forze politiche e lui annuisce ribadendo: “Si sta cosa è una CAGATA” (parole testuali). Prima di congedarci e di lasciarlo all’estenuante e senz’altro più interessante pratica del Selfy di rito che, il popolo padano pretende, gli ricordiamo il peso della carica di Segretario Federale da lui ricoperta e, sulla base di quanto dichiaratoci chiediamo la promessa di sistemare sta “STRONZATA”».

Di quanto riportato sopra, c’è anche un video su Facebook, lo potete vedere ed ascoltare qui.

- Advertisement -

Correlati

5 COMMENTS

  1. Da diversi anni è risaputo che Calderoli (abile e competente, non per questo utile alla causa indipendentista) è l’uomo garante di Berlusconi nella Lega e a lui si affida per dare continuità alla “fedeltà” di Bossi esercitata negli anni passati.
    Ma la domanda è: Salvini è l’uomo di chi?E’ il segretario di quale partito?

  2. L’efficacia del referendum? Vediamo: la rai è ancora lì, i ggiudici non pagano per le proprie malefatte, la politica ciuccia soldi a più non posso…
    Però l’abbiamo piantata col nucleare, eh!

    • Dimentichi il finanziamento pubblico ai partiti.
      Avevo un dubbio giorni fa ed ora dopo l’articolo è ancora più grosso: Calderoli è della Lega, Salvini è il segretario della Lega, in teoria la Lega dovrebbe riunirsi (per lo meno i vertici) e decidere quale linea seguire in parlamento.
      L’impressione è che alcune persone, Maroni, Calderoli abbiano una totale autonomia e parlino ed agiscano come se fossero in un altro partito. Dopo settimane in cui si vede Calderoli relatore insieme alla Finocchiaro della nuova legge sul Senato, sentire Salvini farsi questa uscita da dei grossi dubbi sull’organizzazione della Lega o quel che sta accadendo al suo interno. Rimane un altra ipotesi: la Lega è così sputtanata che hanno deciso di mettere uno come Salvini, giovane, fuori dai vecchi giochi, a ripulirne l’immagine e raccattare voti, poi la vecchia guardia, quella degli accordi con Berlusconi, del ripudio dell’indipendenza, salterà fuori a raccogliere i frutti del lavoro di Salvini e fregare di nuovo la gente della Padania.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisement -

Articoli recenti

error: Content is protected !!