SE SONO DI SINISTRA LE “FAKE NEWS” DIVENTANO UNA VERITÀ

di LUIGI FRESSOIA La più grande fake che io conosca è l’8 Marzo. Non avvenne alcun incendio quel giorno del 1908 a New York e men che meno operaie morte a centinaia. E’ tutto inventato e aggiustato ad opera della propaganda sovietica ai tempi della guerra fredda. La prima volte che lessi di questo falso fu vent’anni fa in un libro di Vittorio Messori “Pensare la Storia”, se avesse scritto una bugia sarebbe stato sbugiardato con gran clamore, siccome non se n’è mai parlato (rimaniamo pochissimi a saperlo) è evidente che la strategia imposta è stata di ignorare. Una seconda fake col botto è che la Resistenza avrebbe liberato l’Italia dal nazi-fascismo. Ci sono fior di laureati e professori che credono (e propalano) questa invenzione della propaganda politica e partitica. Molto semplicemente a liberare l’Italia furono gli Alleati senza i quali le bande e reti partigiane non avrebbero potuto neanche immaginarsi. In sostanza i Partigiani e la Resistenza ebbero un consistente significato morale e soprattutto…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche PensieroLibero