martedì, Agosto 9, 2022
23.9 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Sturgeon: presto saremo indipendenti

Da leggere

di REDAZIONE

Il governo britannico ha abbandonato gli interessi della Scozia sulla Brexit, mostrando “disprezzo” per la volontà di Edimburgo di restare agganciata all’Europa (o almeno al mercato unico): così Nicola Sturgeon, first minister scozzese e leader degli indipendentisti dell’Snp, a chiusura del congresso del suo partito, oggi pomeriggio a Glasgow.

Sturgeon ha evidenziato la spaccatura creatasi sul divorzio dall’Ue fra la Scozia e “Westminster” come una conferma della necessità della secessione del territorio del nord dal Regno, ma è rimasta cauta su tempi e modi.

“L’indipendenza è chiaramente all’orizzonte”, ha rincuorato la platea fra gli applausi, evitando tuttavia indicazioni o date precise su un ipotetico nuovo referendum sul distacco da Londra.

Infine una sarcastica citazione di Churchill in polemica con i Tories di Theresa May: “Mai tanto è stato perso da così tanti per soddisfare così pochi”, ha detto Sturgeon sulla Brexit parafrasando il premier della Vittoria.

- Advertisement -

Correlati

2 COMMENTS

  1. E’ sbalorditivo vedere fino a quale punto un pazzo può essere pazzo.
    La UE è un organismo molto, ma molto, più centralista e asfissiante del Regno Unito. La UE sta portando tutti i suoi paesi verso una evoluzione autoritaria, illiberale e antidemocratica che sarà il suicidio della nostra civiltà occidentale.
    Che senso ha battersi con tanta ostinazione per separarsi dal Regno Unito e per attaccarsi alla UE?
    Assolutamente incomprensibile.

  2. cioè la Scozia si aspetta la sua fortuna nella prospettiva di essere parte dell’Europa… non sa cosa l’aspetta! però ha il vantaggio di essere al di là della Manica… e sicuramente l’Europa avrà un occhio di riguardo considerando quanto le conviene…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti