TAIWAN, PROFITTANDO DEL CORONAVIRUS LA CINA MOSTRA I MUSCOLI

di REDAZIONE La Cina ha minacciato Taiwan inviando una portaerei e jet da combattimento nelle vicinanze, dopo che entrambe le portaerei statunitensi nel Pacifico sono state costrette ad attraccare a causa del coronavirus.  La Liaoning – la prima portaerei operativa della Cina – e cinque navi da guerra di scorta hanno attraversato lo Stretto di Miyako per raggiungere il nord-est di Taiwan sabato. Il gruppo di portaerei della Liaoining – che comprende due cacciatorpediniere missilistiche, due fregate missilistiche e una nave di rifornimento – ha navigato in acque ad est di Taiwan e poi verso il sud di Taiwan, svolgendo esercitazioni, ha detto il Ministero della Difesa cinese. La Liaoning, che può trasportare fino a 24 caccia J-15, si dice sia l’unica portaerei attualmente attiva nel Pacifico occidentale. In risposta alla Cina, Taiwan ha inviato le proprie navi da guerra per monitorare i movimenti della portaerei, riferisce il South China Morning Post (VEDI QUI). Un giorno prima, il cacciatorpediniere statunitense Barry ha attraversato lo stretto di…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche FuoriDalMondo