UN GIORNO DI MEMORIA… UN SECOLO DI OBLIO

di PAOLO BERNARDINI Personalmente, credo che ogni manifestazione che coinvolga in qualche modo la Storia, che ci ricordi che il nostro futuro, alla lunga, sarà proprio il Passato, sia da guardarsi positivamente. Ho organizzato in passato un convegno sulla “memoria del male”, e ho collaborato al catalogo  della mostra sui Giusti organizzata con mirabile passione da Giuliano Pisani, intellettuale di punta tra i molti che popolano Padova, la Harvard italiana (la mostra è visitabile a Palazzo Moroni, sede del Comune – dove non ci si trova più un sindaco ma almeno una mostra, anzi due, un’altra di fotografie legata allo stesso tema è visitabile poco lontano dalla prima). Che poi intellettuali come Elena Loewenthal prendano le distanze dalla “Giornata della Memoria”, in un libro molto interessante, recensito con acume da Guri Schwarz nell’ultimo volume de “La Rassegna Mensile di Israel”, mostra bene una cosa: che spesso alla “memoria di Stato”, si affianco un tragico “oblio di Stato”, che poi fa muovere le coscienze anche degli…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche ControPotere