giovedì, Ottobre 28, 2021
8.7 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Un’altra fake news: in Arizona 50.000 schede illegali, ma per l’ANSA Biden ha più voti!

Da leggere

di CESARE SACCHETTI

“Usa 2020: riconteggio dei voti, beffa per Trump in Arizona. Confermata la vittoria di Biden con un margine ancora più largo”.

Così è come i media italiani riportano la pubblicazione del rapporto della perizia svoltasi in Arizona. Il rapporto ha dimostrato inequivocabilmente che ci sono almeno 50mila schede illegali, e i periti dichiarano testualmente che l’elezione non sarebbe mai dovuta essere certificata. Guardate come “riporta” l’Ansa quanto scritto nel documento della perizia.

  • La notizia ANSA completa: “Beffa per Donald Trump in Arizona. Il riconteggio dei voti nella contea più grande dello Stato, fortemente voluto dall’ex presidente, si è concluso non solo con la conferma della vittoria di Joe Biden: l’attuale presidente ha preso anche più voti di quelli finora assegnatigli. Un duro colpo per la teoria del ‘voto rubato’ alimentata dal tycoon e da gran parte dei repubblicani.
  • Il rapporto presentato al Senato dell’Arizona mostra come nella Maricopa County, dove si trova la capitale Phoenix, Biden ha ottenuto 99 voti più di quanti finora conteggiati, mentre Trump 261 in meno. In tutto Biden ha ricevuto nella contea 45 mila voti rivelatisi cruciali per conquistare lo Stato dell’Arizona vinto con soli 10.500 voti di scarto”.

Ormai, la stampa (anche quella americana) non serve a fare le pulci al potere, ma a fungere da servo spregiudicato del potere.

NTD Italia: Anteprima perizia dell’Arizona, ecco dimostrati i brogli (vedi quie qui).

Qui il documento dell’audit a Maricopa.

- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisement -

Articoli recenti

error: Content is protected !!