VENEZUELA, CANDIDATO ALLE ELEZIONI (FARSA) ASSASSINATO DURANTE COMIZIO

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!

di MARIETTO CERNEAZ Il leader Waldo Santeliz, candidato per le elezioni legislative che il regime chavista terrà il 6 dicembre prossimo, è stato ucciso ieri nello stato di Trujillo (ovest del paese) durante un comizio, come ha informato il deputato José Brito. Santeliz, coordinatore locale del partito Primero Venezuela, stava partecipando a un evento della campagna elettorale nel comune di Andrés Bello, insieme al deputato Conrado Pérez, quando un gruppo di persone armate è arrivato in loco ed ha iniziato a sparare. “Li hanno puntati, gettati a terra (…) gli hanno sparato due volte”, ha detto Brito. La notizia è stata subito pubblicata sui social di Diario de los Andes, quotidiano che circola in quella regione andina. Santeliz aspirava a uno dei 277 seggi in palio per le elezioni di dicembre, a cui il grosso dell’opposizione non parteciperà in quanto elezioni ritenute fraudolente. La formazione in cui era un militante, nata da una scissione di Primero Justicia (PJ), creata quest’anno dopo che molti dei suoi…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!
Rubriche FuoriDalMondo