LA SOVRANITÀ MONETARIA E LE SOLITE SOLUZIONI STRAMPALATE

di MATTEO CORSINI Se c’è una categoria che in Italia prolifera in ogni stagione, è quella dei fornitori di soluzioni miracolose e indolori ai problemi della claudicante economia nazionale. Solitamente l’ingrediente principale consiste in una delle tante varianti dell’utilizzo della stampante monetaria, magari opportunamente camuffata sotto altro nome. Tra gli appartenenti a questa categoria vi…

IL RAZZISMO “DEI FATTI” CHE COLPISCE I PADANI NON FA NOTIZIA!

di AMILCARE ALDRICH Nei giorni scorsi, si è fatto un gran parlare di vari casi di razzismo a cominciare da Liliana Segre vittima di insulti “social”, per arrivare a Balotelli che tira il pallone in curva. Certo il razzismo è una brutta bestia, ma l’ipocrisia è forse peggio e già 2.000 anni fa Nostro Signore,…

HONG KONG: STUDENTI BARRICATI NELL’UNIVERSITÀ. IL 24 NOVEMBRE VOTERANNO?

di REDAZIONE Riportano le agenzie: “Non si placano le tensioni a Hong Kong, con nuovi scontri fra la polizia e i manifestanti che da giorni hanno occupato il Politecnico e le altre università. Gli studenti usano mattoni e pellicola trasparente per costruire barricate improvvisate e bloccare l’avanzamento della polizia, che risponde con cannoni ad acqua…

NAUFRAGHI: PRESTARE SOCCORSO, MA SENZA OBBLIGHI. UNA QUESTIONE DI DIRITTO

di ALESSANDRO FUSILLO Nel 1987 Hans-Hermann Hoppe pubblica Eigentum, Anarchie und Staat – Studien zur Theorie des Kapitalismus (Proprietà, anarchia e stato – Studi sulla teoria del capitalismo), un’opera fondamentale nella quale pone le basi della sua concezione dell’individuo e dei suoi diritti derivati dal principio di non aggressione, dello stato come entità criminale e…

REPUBBLICA SRPSKA, IL PARLAMENTO VOTA NO ALLA SECESSIONE

di REDAZIONE Tra Bosnia e Serbia gli animi non si sono mai placati e la minoranza ortodossa rivendica in continuazione la sua indipendenza. Nel mondo ci sono attualmente 10 paesi pronti a sostenere l’indipendenza della Repubblica Srpska, l’entità serba della Bosnia. Lo ha affermato oggi il rappresentante serbo nella presidenza tripartita bosniaca Milorad Dodik in…

SONDAGGIO CATALANO, GLI INDIPENDENTISTI NON HANNO LA MAGGIORANZA

di REDAZIONE In Catalogna, i catalani favorevoli all’indipendenza della regione dal resto della Spagna stanno diminuendo. Lo rivela un sondaggio commissionato dalla Generalitat, governo catalano, ed eseguito dal Centre d’Estudis d’Opiniò (CEO) prima della sentenza del 14 ottobre ai leader politici catalani. L’appoggio alla secessione è ancora elevato, 41,9%, ma è caduto ai minimi storici…

MILANO E IL PATETICO PIANTO DEI MERIDIONALISTI ASSISTITI

di MATTEO CORSINI Da alcuni giorni sul Messaggero si susseguono articoli che sostengono la tesi, rilanciata da ultimo da Giuseppe Provenzano, (meridionale e meridionalista) ministro del Sud, secondo cui “Milano attrae ma non restituisce nulla all’Italia”. In estrema sintesi, Milano sarebbe rea di attrarre risorse umane e finanziarie formatesi altrove, con i conseguenti costi. Per…

SE RISPARMI PER L’AGENZIA DELLE ENTRATE SEI UN EVASORE

di LEONARDO FACCO Partiamo da un esempio: Giangaleazzo ha un lavoro alle dipendenze di una società. Tutti i suoi compensi, accuratamente dichiarati ogni anno nel 730, gli vengono accreditati sul conto corrente. Alla fine dell’anno, però, sul conto di Valerio ci sono ancora quasi tutti i soldi incassati nell’arco dei 12 mesi, senza che risultino…

CATALOGNA, DIRITTI DI JUNQUERAS VIOLATI. LO DICE LA CORTE

di REDAZIONE L’assunzione del mandato parlamentare dei deputati europei risulta unicamente dal voto degli elettori e non può essere subordinata all’adempimento successivo di una qualsivoglia formalità. Lo riferisce l’avvocato generale della Corte Ue precisando che il Parlamento Ue dovrebbe poter giudicare quanto all’opportunità di revocare o di difendere l’immunità di uno dei suoi membri. Le…

VA BENE ABBASSARE LE TASSE, MA BASTA DEBITO E SPESA PUBBLICA

di MASSIMO TESTA Qualsiasi taglio delle tasse è cosa buona e giusta. Ma rimane un “MA” grande come una casa, che in questo paese iperindebitato e sperperone, e quindi abituato a scaricare i costi della propria dabbenaggine sugli altri, in particolare sulle generazioni successive, pochi vogliono cogliere. Se ad un taglio fiscale non si accompagna…

ROBERT DESNOS, IL SURREALISMO ASSOLUTO E LO STATO CRIMINALE

di PAOLO L. BERNARDINI Non è raro che si parli di Robert Desnos, in rete riaffiora spesso, come un piccolo, fragile, coloratissimo pesce della Senna, e tuttavia, mi pare, la sua fama non è grande quanto la sua opera, e la sua vita. Questo non ostante la sua vasta influenza, ben al di fuori dei…

NEGLI ULTIMI 70 ANNI, SCOMPARSE IL 4% DELLE 6/7 MILA LINGUE ESISTENTI

di REDAZIONE Oggi al mondo sono parlate tra le 6mila e le 7mila lingue ma quelle che vengono usate “davvero”, cioè tutti i giorni, in ogni ambiente, in qualsiasi circostanza sono molto ma molto meno. Tanto è vero che il 97% della popolazione mondiale parla il 4% delle lingue conosciute. LE LINGUE PARLATE IN ITALIA…

L’ITALIA NON HA PROPRIO ALCUN FUTURO, COLPA DELL’IGNAVIA DEGLI OPPRESSI

di LEONARDO FACCO Personalmente, continuo ad essere convinto che l’Italia non uscirà mai più dalla crisi, nonostante i ridicoli tentativi dei suoi laudatori tricoloriti, sia di destra che di sinistra: questione di cultura e mentalità, che garantiranno un declino lungo e inesorabile. Per la cronaca, è dal 2009 che ci azzecco, nonostante le dichiarazioni tonitruanti…

ACQUA ALTA, ELEGIA IN MORTE DI VENEZIA

di PAOLO L. BERNARDINI 1.      Come una fata, imbambolata, imbalsamata Presti il fianco ad ogni sventura. Tu, tu che fosti regina Dei monti e del mare Che facesti sognare Per mille anni, da sola Per mille anni, Signora.   2.      Ti hanno scempiato, da allora Da quando non fosti più libera e sola Da quando…

GUADÓ ARRINGA ANCORA I VENEZUELANI: IL 16 NOVEMBRE TUTTI IN PIAZZA

di MARIETTO CERNEAZ Juan Guaidó, presidente interino del Venezuela (che molto smalto e credibilità ha perso), ha incontrato diversi leader politici, professori e membri della società civile a Maturín, nello stato del Monagas, da dove ha ribadito l’appello a scendere per strada il prossimo 16 novembre. “Eccoci qui e continuiamo a mostrare i nostri volti…

SENZA STATO E SENZA GOVERNO, TRE POSTI CHE FAN SOGNARE I LIBERTARI

di CHARLIE PAPINI In un mondo statalista, l’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) è deputata a far due cose: vivere alle spalle dei contribuenti e conteggiare quanti Stati esistono sul pianeta. Oltre, ovviamente, a dare un seggio al Venezuela tra i membri che controllano se i diritti umani verranno rispettati nel mondo. Dall’ultimo resoconto fatto, L’ONU…

L’ITALIA ASSOMIGLIA SEMPRE DI PIÙ AL NEPAL

di MATTEO CORSINI Torno dal mio consueto periodo di ferie a cavallo tra ottobre e novembre constatando che, di anno in anno, il gap tra Nepal e Italia va restringendosi. E non perché il Nepal stia facendo progressi prodigiosi. Ero partito con la legge di bilancio presentata nelle sue linee di massima. Già conteneva numerosi…

VIVA IL PARTITO DEI VENETI, MA ANCHE NO!

di ENZO TRENTIN Sabato 19 ottobre, al Palageox di Padova, i partecipanti a dieci sigle di movimenti sovranisti, nazionalisti, autonomisti, indipendentisti, al grido di: “Autogoverno!” hanno sancito la nascita del Partito dei Veneti, e ne hanno sottoscritto il manifesto politico. I toni sono entusiastici e promettenti, tuttavia in altri ambienti indipendentisti veneti qualcuno ha obiettato,…

HONG KONG, LA POLIZIA CINESE SPARA AD UN MANIFESTANTE: ORMAI È GUERRA APERTA

di FRANCO CAGLIANI Ormai, si cominciano a contare i morti nello scontro di civiltà fra la iperliberista Hong Kong e la Cina comunista. Questa mattina un poliziotto ha aperto il fuoco con munizioni vere e ha colpito un giovane manifestante di 21 anni, ferito al petto e operato d’urgenza (VIDEO): ora è in terapia intensiva,…

ELEZIONI IN SPAGNA, PIENO DI VOTI PER GLI INDIPENDENTISTI BASCHI E CATALANI

di MARIETTO CERNEAZ La Spagna non ha una maggioranza e gli indipendentisti e autonomisti (baschi e catalani) ottengono 37 seggi! JuntsxCat, Esquerra Repubblicana, PNV, Bildu, Coaliciòn Canaria, CU rappresentano una spina nel fianco sia del nazionalismo, ma soprattutto del governo, che qualora si facesse vedrebbe obbligati il PSOE (primo partito) e PP (secondo) a coalizzarsi.…

25 LEONI DI SAN MARCO NELLO STATO BRASILIANO DI RIO GRANDE DO SUL

di MARCO DAL BON L’obiettivo è di collocare  “25 Leoni di San Marco” nello stato brasiliano del Rio Grande do Sul; l’iniziativa parte dal Comitato Veneto del Rio Grande do sul (COMVERS) che raggruppa una quarantina di associazioni attive nello stato più meridionale del Brasile che ha per capitale Porto Alegre e nel quale vivono…

error: Content is protected !!