I CRIMINALI ROSSI NON SI FERMANO: ARRESTATA UN’ALTRA SECESSIONISTA

di REDAZIONE Continua la campagna criminale della dittatura cinese. Una delle figure di spicco del movimento pro-democrazia di Hong Kong, Agnes Chow, è stata arrestata insieme ad altre nove persone, tra cui il magnate Jimmy Lai, per violazione della contestata legge sulla sicurezza nazionale imposta da Pechino. E’ stata arrestata per “incitamento alla secessione”, si…

LE BATTAGLIE DI LIBERTÀ DI BIELORUSSIA E HONG KONG

di LEDIA NINGA In Bielorussia sta andando in scena l’ultimo atto della tragedia bolscevica. Proteste pacifiche violentemente calpestate dalla macchina di Lukashenko. E che siate pro o contro le proteste, non vi vedo così mobilitati, così grintosi, così socialmente affaticati, così indignati, così instagrammabilmente attivi politicamente; con la vostra shopper ecologica di ideali presi in…

MIGLIO AUGURAVA AI VENETI UNA PROPRIA COSTITUZIONE SOVRANA

di GIANFRANCO MIGLIO* Quando ho ricevuto il materiale che gli organizzatori di questo convegno mi hanno mandato, ho fatto un salto sulla mia seggiola, perché ho visto esaltata quest’idea del “Popolo Sovrano”, e allora mi sono detto: “Non pensano a una costituzione federale”, perché voi sapete che la caratteristica di una costituzione federale è che…

COVID-19, L’INUTILITÀ DELLE MASCHERINE: STRUMENTO PER LA GUERRA CULTURALE

di JON MILTIMORE La Danimarca vanta uno dei tassi di mortalità COVID-19 più bassi al mondo. Al 4 agosto, i danesi hanno avuto 616 decessi da COVID-19, secondo i dati dell’Università Johns Hopkins. È meno di un terzo del numero di danesi che muoiono annualmente di polmonite o di influenza. Nonostante questo successo, i leader…

COVID, UN ACCELERATORE DELLA SPESA PUBBLICA

di MATTEO CORSINI In Italia chi chiede di essere votato lo fa promettendo aumenti di spesa o tagli di tasse rivolti a determinati gruppi di interesse. La divergenza di opinioni riguarda, quindi, chi rendere consumatore di tasse, dato che tutti quanti sono, quanto meno implicitamente, sostenitori dell’idea che fare deficit sia la (sola) via allo…

L’INTELLETTUALE RIVOLUZIONARIO E LA DITTATURA CENTRALIZZATA DEL PARTITO

di GIUSEPPE GAGLIANO Il diretto successore del totalitarismo giacobino sarà  Filippo Buonarroti  fra i più autorevoli intellettuali-rivoluzionari ; infatti la creazione della Società di Maestri Sublimi Perfetti rappresenta un esempio chiaro di organizzazione terroristica ante- litteram. Accanto a Filippo Buonarroti anche la figura di Auguste Blanqui rappresenta un esempio evidente di intellettuale militante antagonista: l’autore…

L’INDIPENDENZA DEL KASHMIR E LE TENSIONI FRA PAKISTAN ED INDIA

di TOMMASO DAL PASSO Nel primo anniversario della decisione unilaterale dell’India di eliminare lo status semi-autonomo del Jammu e Kashmir, il primo Ministro pakistano ha detto che il popolo del Kashmir «sarà presto liberato». Rivolgendosi all’assemblea legislativa del Kashmir amministrato dal Pakistan, il 5 agosto, Imran Khan ha detto: «Il primo ministro indiano Narendra Modi…

COME ABBATTERE UN REGIME, REGOLE E STRATEGIE DA ADOTTARE

di CENE SHARP Per incrementare le possibilità di successo, i leader della resistenza dovranno elaborare un piano di azione completo e in grado di dare forza alla popolazione sofferente, di indebolire e infine distruggere la dittatura, e costruire una democrazia solida. Per raggiungere tali obiettivi è necessario disporre di un’accurata stima della situazione e delle…

IL VENETO E LE IDEE ANNACQUATE

DI ENZO TRENTIN Si possono usare modi di comunicazione non radicali, ma a nostro parere le idee annacquate sono destinate a non avere grandi possibilità di successo. Veniamo al punto: recentemente la Confartigianato ha indetto una conferenza stampa per delineare la sua posizione nei confronti delle elezioni regionali venete del 20-21 settembre. Ne commentiamo alcuni…

PER GRAMSCI SOLO IL COMUNISMO È TOTALITARISMO VERO

di GIUSEPPE GAGLIANO* È indiscutibile che Antonio Gramsci fosse pienamente consapevole di come il conseguimento dell’egemonia politica e culturale comunista fosse possibile nell’ambito laico soltanto abbattendo la dittatura crociana-e quindi quella liberale-sostituendola con quella comunista. Una delle condizioni perché questo progetto egemonico prendesse concretezza era la compiuta elaborazione di un’ideologia totalitaria e la sua realizzazione.…

RECORD? 10 BUONE RAGIONI PER COMPRARE ORO E ARGENTO

di REDAZIONE Cera chi pensava che, dopo la crisi del 2007 che ha coinvolto Lehman Brothers e la finanza fondata sui derivati, i pericoli fossero scampati. C’era chi continuava a credere alle storielle che raccontava la casta politica, sorretta da una pletora di economisti keynesiani di regime, tutti a libro paga dello Stato. In vero,…

IL COVID-19 HA SOLO ACCELERATO LA FINE DI UN PAESE FALLITO

di LEONARDO FACCO Non vi è dubbio alcuno che oltre al record di morti per Covid19 (l’Italia è sul podio mondiale tra i paesi peggiori nella gestione della pandemia, Bergamo detiene il record mondiale invece), l’Italia si distinguerà anche per un record negativo del suo PIL, che si aggirerà sicuramente intorno al -20% per l’anno…

È QUANTOMENO GROTTESCO IDOLATRARE UNA BANDIERA

di MURRAY N. ROTHBARD L’isteria sta investendo il Paese circa il presunto onore della bandiera americana, e in tutto il Paese, lo Stato, e i legislatori federali sono in competizione tra loro nel proporre punizioni sempre più rigide per l’alto crimine della profanazione. Spioni desiderosi di scovare qualsiasi maldestro uso della stoffa della bandiera per…

COVID, LE BUGIE SULLA SVEZIA. INTERVISTA A UN MEDICO DI LUND

di LEONARDO FACCO Il dottor Giovanni Cagnotto vive a Malmð da anni e lavora all’ospedale di Lund. Ecco cosa ci ha raccontato in merito alla pandemia e a cosa è successo veramente in Svezia.…

ANCHE IL VIRUS A FAVORE DELL’ABOLIZIONE DEL CONTANTE

di LEONARDO FACCO Ciò a cui stiamo assistendo oggi, anzi che è già in buona parte realtà, è la creazione di un inferno fiscale mondiale senza eguali. La continua, incontrovertibile nenia contro l’uso del contante, ad esempio, fondata su presupposti totalmente falsi, pare inarrestabile. No, stavolta non c’entrano le tasse (sulle quali molto diciamo da…

ECCO COME STALIN NASCOSE AL MONDO LA CARESTIA IN UCRAINA

di ANNE APPLEBAUM Il 25 novembre 2006, nella città di Zhovkva si vedono delle ombre che seppelliscono decine di bare in una fossa comune, durante una giornata di commemorazione per circa 10 milioni di persone che morirono di fame nella grande carestia del 1932-33. Negli anni 1932 e 1933, una carestia catastrofica travolse l’Unione Sovietica.…

IL PRESIDENTE DELLA FED STRAPARLA DI UGUAGLIANZA

di MATTEO CORSINI Al termine della ultima riunione del Federal Open Market Committee, la banca centrale americana ha lasciato invariata la politica monetaria, confermando l’impostazione ultraespansiva che ha provocato uno scollamento ancora più evidente di prima del Covid-19 tra i prezzi delle attività finanziarie e la realtà dell’economia sottostante. Come se la cosa non lo…

LOCK DOWN E QUARANTENE? LA STRATEGIA FINALE PER DIVIDERE E CONQUISTARE

di RUSS BANGS “Si è spesso osservato che il terrore può regnare sulle persone in modo assoluto solo se queste sono isolate e poste una contro l’altra e che quindi una delle preoccupazioni principali del governo tirannico è di raggiungere questo isolamento. L’isolamento può essere l’inizio del terrore, è certamente il suo terreno più fertile,…

LO SCARABEO E IL CALABRONE: “PER UNA NUOVA COSTITUENTE”

di PAOLO L. BERNARDINI Il libro di Carlo Lottieri, amabilmente prefato da Luigi Marco Bassani, merita di essere letto e meditato per diversi motivi. Pubblicato a fine luglio 2020 come numero 144 della storica collana “Oche del Campidoglio”, presso Liberilibri di Macerata – la creatura di Aldo Canovari che da decenni aiuta il pubblico italiano…

LA LOTTA DI CLASSE VA FATTA CONTRO I VERI OPPRESSORI: LA CLASSE POLITICA

di BRAD SPANGLER Il termine, in effetti, evoca giustamente immagini di tiranni sanguinari e di loro apologeti – dai campi di sterminio in Cambogia al massacro della Foresta di Katyn, dai patiti dello stato che chiedono più potere per il governo al fine di “combattere la povertà”, ai nipoti bastardi dell’ideologia di Trotsky che oggi…

WELFARE E MENÙ A PREZZO FISSO

di LEONARDO FACCO Rileggevo alcuni brani di Gerard Radnitzky e mi ha molto colpito questo: “I servizi di welfare forniti spontaneamente dalla società civile furono gradualmente soppiantati dallo Stato. Quindi, [citando Seldon] i costi del welfare state devono essere commisurati al valore dei servizi di pubblica utilità che sarebbero potuti emergere nel mercato, e che…

error: Content is protected !!