AUTONOMIA, SE PREVISTA DALLA COSTITUZIONE NON SARÀ VERA AUTONOMIA

di AMILCARE ALDRICH L’autonomia ancora non è arrivata, se ne parla poco e se ne sa ancor meno. L’unica cosa che si capisce è che le 3 regioni padane coinvolte chiederanno tutte le competenze previste dalla costituzione: basta questo passaggio per far tramontare ogni speranza, perché se si tratta di un meccanismo previsto dalla costituzione italiana non sarà vera autonomia. Eppure l’italia profonda, fatta di politici, giornalisti e portatori di interesse vari, ha già messo le mani avanti minacciato le barricate. Tra loro mi piace citare Gregorio De Falco, quello che seduto nel suo ufficio gridava via radio al suo conterraneo Schettino l’ormai celeberrima frase: “Salga a bordo, cazzo!” Tanto è bastato in italia per farlo diventare un eroe nazionale ed oggi è senatore della repubblica in quota M5S, così dall’alto del suo seggio ha già fatto sapere che sull’autonomia potrebbero esserci nuove tensioni. Insomma ieri la secessione non andava bene perché era anti costituzionale, oggi l’autonomia, anche se è costituzionale, non va bene lo…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche Palazzacci