mercoledì, Agosto 17, 2022
24.9 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Balasso: la lingua veneta non esiste! orpo, te ghe da studiar!

Da leggere

BALASSOdi REDAZIONE

Sacranon de on Balasso!!!! :O In questo articolo  il comico nostrano sostiene che la lingua veneta non esiste.

Orpo! e dire che’l seita a dopararla tuti i dì!  / Accipicchia! e dire che la usa continuamente tutti i giorni!

E’ davvero una delle cose più esilaranti che abbia mai detto come comico, ma…OPS!! non credo che se ne sia accorto

In questo video gli spiego due o tre cosette sulla lingua veneta. Tranquilli: non è una lezione di grammatica, io non sono una linguista! Ho dato solo qualche spunto per far capire che, senza saperlo, utilizziamo regole grammaticali, desinenze e verbi con una struttura vera e propria, anche se “inconsapevole”. Perché del resto la lingua l’abbiamo imparata in casa, ascoltandola, non sui libri di scuola! Per i più curiosi, riporto sotto alcune fonti dove potete saperne di più: l’argomento è vasto ed è oggetto di approfondimenti di studiosi.

Premetto che ci sono molti veneti che la parlano molto meglio di me (e con loro mi scuso delle imperfezioni ma apprezzatene l’intento)! A malincuore devo ammettere che io l’ho imparata tardivamente (la sto ancora imparando!) 🙁 Del resto sono cresciuta nell’epoca in cui parlare veneto era considerato “da contadini” (nel senso spregevole con cui ancora oggi purtroppo viene utilizzata questa parola che invece rappresenta ƚe nostre raixe!) e non conto le volte che ancora oggi mi sento dire che è da provinciali, che fa ridere, che xe da boari.

E’ chiaro che soffriamo di un grosso problema di autostima!!!

Questo è il frutto di anni e anni di “lavaggio del cervello” in cui senza accorgerci abbiamo subito il giudizio di insegnanti, televisione, pseudointellettuali che a poco a poco ci hanno fatto vergognare della nostra lingua madre. Mia mamma (che ha poco più di 60 anni, mica secoli fa!) si ricorda ƚè visciolae so ƚe man coƚe canevere / le bacchettate sulle mani quando a scuola scappava qualche parola in veneto. Ma, pensateci bene: come è possibile vergognarsi di una lingua?! Quella degli affetti e di tutti i giorni, poi! Sarebbe come vergognarsi del francese, del tedesco, del cinese! Assurdo…eppure…fateci caso…e da adesso in poi non cascateci più in questo tranello mentale! 😉

Quindi, caro Natalino continua a farci ridere con i tuoi spettacoli, ma per le cose serie…te ghe da studiar!  

Tratto da http://ilariabrunelli.wordpress.com/

IL VIDEO DI ILARIA BRUNELLI DEDICATO A BALASSO (da guardare!)

[yframe url=’https://www.youtube.com/watch?v=FnuIZB8GPww’]

- Advertisement -

Correlati

8 COMMENTS

  1. Uno che se ga fato un nome,se fa par dire,doppiando la lengua Veneta,che s’el gavesse parla’in Italian no i lo gavaria caga’nesun,uno che se crede un drito ma che el se strasina storto par scondarse rento a ciacole pi’grandi de lu e che crede de farnea vedare coi so discursi articolai ma secondo el me modesto parere el vol solo fare come i boce che par tirar la atension su de lori i dise robe sensa senso.

  2. E rikordo ke anka el TAR del veneto ga dito ke el popoeo venetho nol esiste..!!
    Peta ke troo el testo…
    Purtroppo el link nol funsiona pì.
    Kramento…
    In sostansa el tar dixea ke i residenti nea rejon taibana de nome veneto no ga dirito de esar popoeo venetho (e te credo mi se no i xe tuti etno venethi anka se peirose) de conseguensa gnente bilenguismo.
    Quindi la RAZZIA TALIBANA si completa con venethi che appoggia (collaborando col nemico) l’istanza degli OCCUPANTI.
    Gia’, i venethi fattitalibani o taliani.

    Go senpre dito ke la Talia a ga fato pexo de ADOLFO ne i nostri konfronti.
    Qua i ne trata pexo de in Libia… ko ghe jera Grasiani… e EL LION DEL DEXERTO..!

    Ri KRAMENTO…

  3. Ea go proprio fissa ma insisto kax: gli itagliani i xe tantissimo KOMUNISTI e par questo IKONOKLASTI..!

    Dopo ea so inposixion ko ea rivousion francese, i komunisti pena nati no ga fato altro ke desfar tuto. I bruxava cexe, preti e aversari poitesi in longo e in largo.
    EL KOMUNISMO xe na REIJON e el konbate kontro tutte e reijon esistenti kome del resto faria l’islam.

    No xe dunque da meravejarse se gnitanto uno pi komunista de naltro siga pì forte de tuti kealtri so konpagni.

    Viamente no siga mai un analfabeta o un NUSSUNO (Ulisse no c’entra), siga de sopito uno ke xe in vista o ke ga titoeo, magari un Nobel o uno ben visto daea inteighensia.

    Kusì skanpa gnitanto sto dir e sto predikar da IGNORANTI.

    E rikordo ke mi go vinto kontro i potenti ma go perso kontro l’IGNORANSA.

    DA BATAR XE PROPRIO L’IGNORANSA KE I INTENDARIA SEMENAR TRA DE NIALTRI..!

    Beh, andar in KST ke kax vol dir… vegnerghene fora kome sapienti, quindi KULTURAI, o kome SOTOKULTURAI..?

    Appunto: SOTTOKULTURATI..!

    Quindi..?

    XE MEJO L’ANALFABETISMO KE EA SOTOKULTURA..!!

    KAPIO SIOR..??

    Tutavia, mi son veneto e parlo veneto da quando son nato.
    Kome a go fato de inparada mo sta lengoea se no a ghe xe, se no a existe..?

    Ndoe gastu visuo mo pa no ver sentio mai parlar VENETHO..?

    Ma sistu teron o poenton..?

    E kosa vol dir semenar ke ea lengoea venetha no existe..??

    A KE PRO MO DITU STA MENADA DEL KAX..??

    Te auguro a ti e a tuti quei ke dixe ke i VENETHI NO ESISTE un frakax de saeute, unego texoro al mondo mai abondante e ke no sasia mai.
    Pensa kosa ke te auguro par el mal ke te vojo.

    Dai, pensaghe un fia’ e te vedare’ ke te troi un FRAKAX DE XENTE KE PARLA VENETHO seben un fia’ talianixa’ parke’ se no e xe tratai da KONTADINI. Za, quei ke mantegnea ea xente intiera kol so laoro.
    Pa dir: ko ea divina komedia quanta xente se ga sfama’..??
    Ko i kampi de tera invense..???

    Da niovo saeute e si, studia un fia’ de pi’… e no pisar pì fora del bokal…

    Kramento…

  4. Premesso che in ogni vallata ha le sue parole ‘dialettali: se metti in sieme un Venezia un padoan un vicentino in veronese e un rovigoto… va a finire che o parlano ‘tagliano o non si capiscono.il Veneto è un gran miscuglio…
    Detto ciò,ai miei figli insegniamo italiano, inglese e LINGUA Veneta.
    E a chi accenna al discorso ‘montanari’, rispondo che la Lingua Veneta oltre ad esser tutelata e protetta in regione anchr con i soldi delle nostre tasse è pure riconosciuta dalla ONU che ha rilasciato on tale lingua la dichiarazione dei diritti fondamentali dell uomo, e che ci sono piu di 4 milioni di parlanti Veneto fuori dalla italia

    • Marco, kax metti insieme un siculo, un lumbard, un veneto un sardo e ecc… poi dimmi se parlano itagliano tutti KOMPAGNI o UGUALI.
      Anche un USA, in Germania in Inghilterra NEA TERRA esiste che basta spostarsi di qualche Km e parlano con altro accento. O usano termini simili manon uguali.

      XE QUEO EL BEO DEI VENETHI IN PARTIKOEAR..!
      Stame ben

    • Non è così,ci si capisce benissimo tra varianti venete,è per questo che sono varianti della STESSA lingua.Se parli invece con un sardo o un siculo,ecc non lo capisci perché quella è una lingua diversa.il bergamasco mi sembra si una variante veneta influenzata dal lombardo e anche con loro per la maggior parte ci si intende.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti