COS’È IL PREZZO? UN’ISTITUZIONE UTILE A METTERE D’ACCORDO CHI SCAMBIA

di JEFFREY A. TUCKER Il grande calo dei prodotti finanziari di tutti i tipi – sia convenzionali che cripto – ha lasciato tutti a chiedersi cosa sia andato storto. Cosa può aver innescato questa incredibile svendita? Cosa ha spaventato i mercati? Quando non ci sono risposte ovvie, e davvero non ce ne sono questa volta, le persone sono tentate di credere che i mercati stessi siano “guasti”. Di sicuro i prezzi dovrebbero comportarsi in modo più razionale e prevedibile. Non c’è alcun motivo perché i prezzi varino così tanto. Sono qui per sostenere una difficile verità. Fin tanto che a farli sono i mercati, non esistono prezzi giusti, appropriati, morali, razionali, o stabili. Un prezzo ha una sola base: un accordo fra chi vende e chi compra, fondato sui giudizi della mente umana, quale estensione dei desideri umani soggettivi. Questo resta vero persino con il trading computerizzato, dal momento che sono gli esseri umani a scrivere i programmi. È certo che ogni compratore vorrebbe non…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche Denari