COTA CHE FA IL CATALANISTA E STRAPARLA DI REFERENDUM PER L’AUTONOMIA

di ROBERTO GREMMO* Nell’ormai lontano 1973 con pochi amici fondai il “Comitato di solidarietà con la Catalogna” ed iniziai a pubblicare il periodico “Informazione Catalana” perche’ da noi nessuno sapeva niente della loro dura lotta contro la dittatura franchista.Eravamo pochi ed isolati. Facile adesso voler imitare i catalani! Ma occorre stare attenti, perche’ tutto questo fervore indipendentista potrebbe anche nascondere qualche inganno. Scrivono i giornali che giorni fa l’ex governatore del Piemonte Cota ha annunciato di voler chiedere un referendum autonomista anche fra noi, imitando lombardi e veneti. Richiesta bizzarra di autonomia, da parte di un signore che non ha fatti nulla per averla quando governava ed aveva tutti gli strumenti per ottenerla. Dopo più di vent’anni di egemonia della Lega Nord l’autonomismo Piemontese e’ a zero. Sara’ certo contento il deputato Bossi che ha fatto di tutto per umiliarci, dividerci e farci fallire. I referendum autonomisti o indipendentisti valgono se si pensa di poterli vincere, come in Catalunya. Farli sapendo che un Popolo senza vera coscienza li…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
CONDIVISIONI
Rubriche PensieroLibero