sabato, Ottobre 1, 2022
15.3 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Dall’1 al 10 ottobre, altro referendum per autodeterminazione veneto

Da leggere

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Dal 01 Ottobre al 10 Ottobre 2017anca online e con cellulari, presenti osservatori de diritto internasionae:
ESERCITARE IL DIRITTO DI AUTODETERMINAZIONE DEL POPOLO VENETO
ASSEMBLEA GENERALE O.N.U. RISOLUZIONE N.2625 DEL 24.10.1970
O.N.U. – PATTO INTERNAZIONALE RELATIVO AI DIRITTI CIVILI E POLITICI –
NEW YORK 16 DICEMBRE 1966
Ratificato anche dall’Italia con la legge 881/77 del 25 ottobre 1977
CONFERENZA SULLA SICUREZZA E LA COOPERAZIONE IN EUROPA (HELSINKI, 1 AGOSTO 1975)
LEGGE 340/71 Art.2

L’Autogoverno del Popolo Veneto si attua in forme rispondenti alle caratteristiche e tradizioni della sua storia”.
(legge dello stato italiano riconosce il Popolo Veneto e il suo diritto di autodeterminarsi).

ARTICOLO 10 della Costituzione italiana
“L’ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute”.
L’Italia riconosce le norme internazionali vincolanti per il suo diritto
Atto finale di Helsinki, firmato dai paesi CSCE nel 1975, perché (principio VIII)
Corte internazionale di giustizia risoluzione n.1514-XV del 196029
Risoluzione 2160 del 1966, per la quale ogni azione coercitiva diretta o indiretta, volta a privare un popolo del suo diritto all’autodeterminazione, costituisce una violazione della Carta.

La risoluzione n.2625-XXV del 197030 dichiarazione relativa ai principi del diritto internazionale concernenti i rapporti amichevoli e la cooperazione tra gli stati in conformità alla Carta delle Nazioni Unite), per cui i popoli che esercitano il diritto. all’autodeterminazione hanno diritto di avere il sostegno e l’appoggio secondo la Carta delle Nazioni Unite.

La risoluzione n.3314-XXIX del 197431.
Risoluzione 276 del Consiglio di Sicurezza.
Sentenza pronunciata il 30 Giugno 1996 sul caso relativo a Timor orientale.
Carta alla conferenza di San Francisco, Consiglio di Sicurezza dell’Assemblea Generale formulazione dell’art.1, par.2.
Nazioni Unite Assemblea: art.55, art.56, art.73, art.76. Art.1 e 55, art.2 e 55, artt.2 par.4 della Carta.
1966 Patto sui diritti civili e politici e il Patto sui diritti economici sociali e culturali L’art. 1 nel par. 1, par. 2, par. 3
Assemblea generale, par.1 del V principio.
Conferenza per la sicurezza e la cooperazione in Europa(CSCE), firmato a Helsinki nel 1975, VIII principio. Principio sui diritti umani(VII).

Carta di Parigi per una nuova Europa”, sottoscritta da tutti gli stati partecipanti il 21 Novembre 1990.
Helsinki dal 24 Marzo all’8 Luglio del 1992. L’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OCSE), istituita dalla Conferenza di Riesame di Budapest nel Dicembre 1994.

Rectius, consuetudinario artt.1 par.2 55 e 56, nell’art.19 degli articoli CDI nel progetto adottato in prima lettura nel 1996, che al par.3 disponeva che “un crimine internazionale può tra l’altro risultare: b) da una violazione grave di un obbligo internazionale di importanza essenziale per la salvaguardia del diritto di autodeterminazione dei popoli, come quello che vieta l’istituzione o il mantenimento con la forza di un dominio coloniale”. Qualora lo Stato, nell’esercizio dei suoi poteri repressivi, implicanti o meno l’uso di misure coercitive (armate o non armate), venga a frustrare le aspirazioni di un popolo oppresso ad autodeterminarsi, incorrerà in una responsabilità internazionale e solleciterà l’intervento della comunità degli stati, dato che il principio in esame costituisce oggetto di un obbligo (erga omnes ) sancito da una norma imperativa di diritto internazionale.

COMITATO LIBERAZIONE NAZIONALE VENETO

- Advertisement -

Correlati

5 COMMENTS

  1. si è più verificato chi ha scritto e inviato a MV questa roba? All’ufficio stampa del CLNV non ne sanno niente…

    • ‘sta roba l’ha mandato uno dei vari clnv, un lettore del giornale alla mail. L’evento è segnalato anche su Facebook. Non rompete le balle a chi pubblica ed, eventualmente, replicate con un comunicato.

  2. Ho letto , un mio post su fb, sopra, specifico, l’unica autorita’ ad esercitare il diritto di autodeterminazione per il popolo veneto e’ il c.l.n. veneto.ch. non vi e’ specificato che sia la stessa autorita’ di diritto internazionale ad indire questo referendum di autodeterminazione.

  3. Magari qualche informazione in più invece di una lista di leggi e regolamenti sarebbe utile.
    Che gavemo razon o savemo da on toco…

  4. Se lo mettete in campo sicuramente lo votero’ trattandosi di indipendenza del Veneto e non di fantomatica autonomia….
    In fondo non faremo che confermare quanto gia’ fatto nel marzo 2014 che ci porto’ alla Dichiarazione di indipendenza la cui attuazione e’ gia’ in itinere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti